Diritto e Fisco | Articoli

Vendita di alcolici a minorenni: ordinata la chiusura temporanea del bar

16 Aprile 2012
Vendita di alcolici a minorenni: ordinata la chiusura temporanea del bar

Vietato somministrare alcolici ai minori di 16 anni e a persone affette da malattie mentali, pena la multa e la chiusura temporanea dell’attività.

I bar che vendono alcolici ai minori di sedici anni rischiano non solo la multa ma anche la chiusura temporanea.

Con una recente sentenza [1], infatti, la Corte di Cassazione ha disposto la sospensione dell’esercizio nei confronti di un bar il cui proprietario aveva venduto alcolici a minorenni.

Nel caso in questione, i giudici hanno applicato le disposizioni contenute nel codice penale [2], secondo cui le osterie e i pubblici spacci di cibi o bevande non possono somministrare alcolici a ragazzi di età inferiore a sedici anni o a persone affette da malattie mentali.

di GIORGIA MARIA CALABRO’

note

[1] C. Cass., sent. n. 11214.

[2] Art 689 cod. pen.


Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube