Business | Articoli

Arriva l’Erasmus per i giovani imprenditori

10 Agosto 2016 | Autore:


> Business Pubblicato il 10 Agosto 2016



Si chiama EYE, Erasmus for Young Entrepreneurs: una nuova opportunità per i giovani imprenditori europei

La chiamano “generazione Erasmus“, la generazione cresciuta nel sogno europeo, nella condivisione e nella contaminazione tra culture diverse, forti dell’arricchimento che solo la contaminazione sa dare: la generazione di chi guarda il prossimo, lo “straniero”, con l’interesse di chi vuole apprendere.

Così si è formata un’intera generazione di studenti e di laureati, pronti a salpare nel “Paese Europa” forti dell’esperienze vissute; un popolo di europeisti convinti, che guardano all’Europa in chiave critica, ma appassionata. Perché l’Erasmus accende anche il senso critico, insinua il dubbio e la voglia di migliorarsi, con lo sguardo di cih sa che “altrove” il mondo funziona in modo diverso rispetto a casa; con la consapevolezza di chi sa che l’erba del vicino non sempre e necessariamente più verde, certo, ma che, magari, dal vicino qualcosa sul come coltivare si può sempre apprendere.

L’opportunità dell’Erasmus è oggi anche a disposizione dei giovani imprenditori, che potranno così muovere i propri passi nel mercato europeo.

Che cos’è il programma Erasmus per giovani imprenditori

Il programma EYE –  Erasmus for young entrepreneurs, attivato dalla Commissione Europea al fine di favorire gli scambi tra imprenditori/professionisti esperti e giovani leve. L’obiettivo è quello di aiutare gli aspiranti imprenditori europei ad acquisire le competenze necessarie a gestire una piccola impresa in Europa. Un’occasione per apprendere conoscenze con imprenditori già affermati, i quali li ospiteranno e collaboreranno con loro per un periodo fino a 6 mesi. Obiettivo: apprendere come gestire con successo una piccola impresa in Europa.

Si dà in tal modo l’opportunità di affacciarsi su nuovi mercati, prendere contatti, intraprendere rapporti di collaborazione sfruttando occasioni di cooperazione con partner stranieri.

Ma l’opportunità è anche per gli imprenditori affermati, che potranno trarre vantaggi dallo scambio con menti giovani e motivate, con competenze certo differenti rispetto alle proprie, specializzati in ambiti diversi e su diversi scenari, provenendo da realtà diverse delle proprie.

Le opportunità di mercato a livello europeo sono infatti reciproche, così come la possibilità di individuare partner commerciali o scoprire diversi modi di fare affari.

Come funziona l’Erasmus per imprenditori

Il soggiorno è cofinanziato dalla Commissione Europea con un accordo con l’imprenditore che offrirà ospitalità.  In ogni caso il sostegno economico coprirà i costi di viaggio ed un alloggio. Inoltre il contributo risente del costo della vita del Paese di destinazione: su queste premesse il contributo potrà variare dai 1100 euro previsti nel caso di Erasmus in Danimarca, 1000 euro per il Regno Unito, 830 per la Spagna, etc.

I giovani imprenditori verranno ospitati da un collega esperto operante in uno dei Paesi partecipanti, potendo apprendere dalle sue competenze ed operare direttamente in uno Stato diverso dal proprio, con ordinamenti, almeno in parte, diversi.

Chi gestisce gli scambi tra imprenditori?

A gestire gli scambi tra giovani imprenditori sono i centri di contatto locali, selezionati dalla Commissione Ue ed attivi nel settore del sostegno alle imprese, si tratta quindi di Camere di Commercio, Centri di appoggio alle Start-up, etc. Questi rappresenteranno il punto di riferimento degli imprenditori, fornendo loro ogni informazione necessaria.

Saranno i centri locali a svolgere una prima valutazione delle candidature, ricercando eventualmente il partner estero cui rivolgersi.

Le attività a livello europeo, invece, sono coordinate dall’Ufficio di Supporto previsto dal programma.

Quali sono le Regioni interessate dall’EYE ad oggi

Al momento il programma è operativo in Veneto, Lombardia, Emilia Romagna, Toscana e Sicilia, ma la  Confprofessionisti, che ha avuto ruolo fondamentale nella promozione del programma in Italia sta tentando di stringere accordi anche con le Regioni Campania, Piemonte, Lazio, Puglia, Liguria e Sardegna.

01| Riportiamo di seguito La Guida ufficiale al programma EYE:

Guida al Programma EYE


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA