Diritto e Fisco | Articoli

Cos’è l’R.G. di una causa?

13 Aprile 2016
Cos’è l’R.G. di una causa?

Tribunale: il significato della sigla RG e il successivo numero che si trova sul fascicolo di una causa civile o penale.

Spesso ci viene chiesto cos’è l’RG di una causa, cui corrisponde sempre un numero. La risposta è molto semplice: R.G. è l’acronimo di Ruolo Generale ed è un modo che ogni tribunale ha per catalogare internamente i procedimenti (siano essi pendenti o già definiti). Perciò, ad ogni R.G. corrisponde un numero e, quindi, immancabilmente, un fascicolo. In questo modo, fornendo tale numero alle cancellerie o ai sistemi di consultazione via web, è possibile risalire subito allo stato della causa o del procedimento e scoprire a che punto si trovi.

Il ruolo generale è, sinteticamente, il registro di tutti i procedimenti pendenti davanti ad un determinato ufficio giudiziario. A seconda del tipo di procedura, poi, è previsto un sottoregistro differente. Esiste, per esempio, il R.G. affari civili, che si riferisce alle cause civili; esiste poi il R.G.E. relativo alle esecuzioni forzate (pignoramenti, ecc.), il Registro relativo alle cause di lavoro e di previdenza, il registro per i decreti ingiuntivi, ecc.

Nell’ambito della materia penale, esistono numerosi registri: il registro generale, il registro delle notizie di reato, il registro delle misure di sicurezza ecc.

Il numero di R.G. varia a seconda del Tribunale, sicché lo stesso numero può corrispondere a due fascicoli diversi se immesso nei database di due differenti uffici giudiziari.

Attenzione a non fare confusione tra il numero di Ruolo Generale (R.G.) e quello della sentenza. Difatti, all’esito della causa, come noto, viene emesso un provvedimento definitivo. Anche a quest’ultimo viene attribuito un numero. In questo modo, coesisteranno due numeri: uno per il fascicolo (l’R.G.) e uno per il provvedimento. Ad esempio, al termine di una normale causa civile verrà emesso, dalla cancelleria, il numero della sentenza: per es. “Tribunale di Milano, sent. n. 100 del (giorno, mese, anno)”. Grazie al numero della sentenza è possibile risalire e prendere visione di tale provvedimento in modo diretto e più celere rispetto al numero di R.G.


note

Autore immagine: pixabay. com


Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

2 Commenti

  1. Nel 2003 ho trascritto una causa co Teo i parenti con il n.ro di reg. In tribunale nel 2004 RG.8..ecc. per le fittizie compravendite del fabbricato da cielo a terra e per la divisione di n.18 immobili, causa interrotta per un decesso di un avvocato, ripresa nel 2006 non più fittizie compravendite ma per una convenzione falsa fatta firmare a mia madre in bianco insieme ai 5 fratelli andata a sentenza nel 2011co Teo di me per pagare ai parenti e ai fittizi compratori se da nessun titolo che si sono improvvisati ad aver comprato il fabbricato con una causa simulata, causa della divisione di n. 18 immobili che avevo iniziato insieme alla fittizie compravendite ripresa nel 2017, con un altro n.ro di registro (per essere stata bloccata la causa iniziata da me nel 2004 e bloccata nel 2006 per un decesso di un avvocato).la divisione di n. 18 immobili ripresa el 2007 interrotta, per il motivo chenon ho voluto stare alle loro intenzioni dei parenti per essere liquidata a poco volevo gli immibili che mi aspettavana di diritti di erede (gia mi aveva e hanno fatto fuori con altri immibili false comprave dite e false aste, i testata di degli immobili erano ancora i genitori da tanti anni deceduta non ci sono state le divisioni e per assegnare ad ogni figlio le quote), in- detto tra la causa per volere dei parenti e giudice per averla informata che una erede era deceduta, ma, non gg. prima della udienza in corso (erede deceduta precedentemente prima di altre di altre due udienze avute e non è stato dichiarato al giudice il decesso della erede dichiarato dopo aver avuto tre udienze ..ripresa da mio fratello e un cugino contro di me, con altri parenti per farsi trasferire la mia quota la metà di 6/360- quota di mia madre, 3/180 rimasto intestatario mio nonno padre di mia madrre e dei 6 fratelli.Il giudice la sentenza è stata emessa a maggio del 2017 senza che io sapessi andamento della causa in corso per essere stata dichiarata sulla sentenza in contumacia per non farmi assistere durante le udienze in corso. Sente da emessa a maggio del 2017 a me nascosta. Il 9 luglio 2018 sono andata in Tribunale Civile di Roma SEZ 8, a ritirare la sentenza e da contumacia sulla sentenza sono risultata attrice in mia difesa due fratelli avvocati, uno da me revocato nel 2015 (ancora ho la lettera.r.r., della revoca),, e, altro avvocato suo fratello in mia difesa, non l’ho mai conosciuto personalmente, mentre i parenti truffatori hanno avuto in loro difesa avvocati nominati precedentemente su un fabbricato da cielo a terra vicino università La Sapienza affittato a nero studenti universitari e stranieri che i parenti hanno venduto ai fittizi proprietari ogni immobile soltanto la quota di 6/360, la metà di 3/180 ripresa da mio fratello Per diritti di erede mentre l’altra metà della mia quota di 3/180 è stata venduta ai fittizi compratori registrati in Conservatoria Immobiliare di Roma a nomi dei fittizi proprietari corrotti dai parenti).nella causa penale da me iniziata insieme a mio marito nel 2006 per il sequestro del fabbricato e per le fittizie compravendite del fabbricato è risultato che il fabbricato non è stato venduto a terzi rimasti eredi gli stessi proprietari compresa mia madre e indagati i tre fratelli di mia madre, che hanno combinata la truffa, causa archiviata dopo circa un anno della causa penale iniziata..Ritornando alla causa civile per la divisione di n. 18 immobili il giudice mettendomi in contumacia ha trasferito ai parenti la mia quota di 3/180 immobili di n. 18 che mi aspettavano i miei diritti di erede..Per aver letto la sentenza da contunamacia diventata attrice con avv.in mia difesa due fratelli uno da me revocato nel 2015 ( i fratelli per difendermi hanno chiesto come miei difensori il gratuito patrocinio), mentre i parenti gli stessi avvocati (corrotti delle fittizie compravendite del fabbricato)., tra questi avvocati dei parenti c’è avv. deceduto nel 2006 causa interrotta e ripresa in due cause cambiati n.ri di registro una non più sulle fittizie compravendite del fabbricato ma hanno inoltrato i parenti e avvocati una convenzione fatta firmare 8 anni prima prima del decesso, convenzione con fogli in bianco insieme ai sei fratelli, e riempite le pagine in bianco con la data scritta a penna) causa andata a SENTENZA a riguardo la CONVENZIONE che fino ad allora a me e a mio marito sconosciuta la sua esistenza. Ritornando causa della divisione il giudice ce ha avuto in mano la causa della divisione di n.18 immobili e che ha trasferita la mia quota di 3/180 di erede ai parenti, è risultato è risulta il giudice indagata e stato chiesto contro il giudice risarcimenti danni, per questa indigenza è stata trasferita da Grosseto a Roma, (il giudice per aver in mano la mia causa e condannarmi la sottratta quota di 3/180, per trasferirla ai parenti è stata leale nei miei confronti?) Ci ha guadagnato? Perché è venuta a Roma? Per fare altri impicci contro altre persone indifese, e mettersi a favore del denaro sottratto dai parenti appropriazione indebita della mia quota, alcuni parenti facendosi liquidato sugli immibili che dovevano essere trasferiti con.la divisione, e, avv.dichiarato deceduto nel 2006 per bloccare la causa da me iniziata nel 2003 registrata nel 2004, ripresa da una causa due cause, questo avvocato l’ho sentito ieri per telefono dicendogli “ma come non era deceduto nel 2004 si è fermata la causa per suo decesso” lui mi ha risposto ” che aveva revocato il suo mandato per difendere i parenti ed è stato riassunto dai parenti con tanta insistestenza riprendendo le loro difese” come uscire da questa i garbugliata situazione contro i parenti evasori fiscali, che, riscuotono affitti a nero compresi i miei, e che, agenzia delle entrate mi ha inviate tante tasse che dovrei pagare, tasse che pagava regolarmente mia madre e mio arito allo Stato? Sono avvilita e sfiduciato, non solo che, i parenti hanno trascritte con notaio false compravendite di tutti gli immibili lasciati da mio nonno ai 7 fgli compresa mia madre non c’è stato mai il passaggio voltira dei beni immobiliari ai 7 figli per divisione e assegnare ad ogni figlio le quote, rimasto sempre intestatario mio nonno anche durante le fittizie comprandite di tutti gli immobili circa una 60 a Roma, ma anche di altri immobili ai Parioli, Pescasseroli false aste, false compravendite di altri immobili a Roma famiglia di origine di mio marito, la sorella è impiegata alla finanza Agenzia delle, complotto tra la famiglia di mia madre e famiglia di origine di mio marito, non è stata trascritta la voltura dei beni immobiliari che il padre ha lasciati ai tre figli deceduto nel 1960 rimasto intestatario dei beni anche durante le false aste e false compravendite..dece-duta madre nel 2010, altri impicci dichiarati dai due fratelli di mio marito, nascosto per la falsa compravendita un immobile ai Parioli e un altro immobile nuda proprietà i due fratelli riscuotono ogni mese affitti a nomi dei genitori deceduti..Parioli la sorella a nome della madre, il fratello A nome sto pare titti e due deceduti, mentre per la nuda proprietà a nome di fittizio compratore dell’immobile a Colle Salario..Spero in VOI, corri fare la 476 c.p. ed indignita’ A succedere, cordial mente Maria Luisa Falcone

  2. Scusate, la sigla R.G.M.C.R. relativa ad un procedimento penale a cosa corrisponde? “Ruolo Generale…”

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube