HOME Articoli

Lo sai che? Posso installare una casa mobile nel terreno non edificabile?

Lo sai che? Pubblicato il 24 giugno 2016

Articolo di




> Lo sai che? Pubblicato il 24 giugno 2016

Terreni inedificabili, terreni agricoli e case mobili: è possibile l’installazione senza permesso di costruire?

Avere una casetta nell’appezzamento di terreno posseduto è un desiderio di molti: un sogno proibito, però, per via delle difficoltà nell’ottenere i permessi relativi alla costruzione e per via dei costi che l’edificazione comporta.

Ci si chiede, allora, se sia possibile installare in un terreno  un camper, una roulotte o una casa mobile, senza necessità di titolo abilitativo: la risposta non è univoca e cambia a seconda della destinazione del terreno e del tipo di installazione effettuato.

Casa mobile, camper e roulotte ancorati al suolo

Il Testo Unico Edilizia [1] vieta l’ancoraggio al suolo di case mobili, roulotte e camper se non si possiede una concessione edilizia, in quanto rientranti nella categoria degli interventi di nuova costruzione. Il Decreto Casa [2], tuttavia, ne consente l’ancoraggio al suolo se l’installazione avviene all’interno di una struttura ricettiva all’aperto, in via meramente transitoria.

L’ancoraggio può essere, però, soltanto temporaneo e non stagionale, in quanto, con la ciclicità dell’installazione, verrebbe meno il requisito della precarietà della stessa. È possibile anche l’allaccio alle reti (idrica, elettrica, etc.), se non effettuato permanentemente.

È inoltre fondamentale il requisito della destinazione turistica del terreno o della struttura entro cui è effettuata l’installazione: se dovesse venir meno tale requisito, il proprietario è obbligato alla rimozione immediata della casa mobile, del camper o della roulotte eventualmente ancorati al suolo.

Casa mobile destinata all’uso abitativo

Se la casa mobile è destinata ad un uso permanente, in particolare abitativo, i titoli abilitativi alla costruzione sono indispensabili, nonostante non risulti ancorata al terreno ma collocata su gomma. Secondo la giurisprudenza [3], difatti, la mera collocazione dell’abitazione su un supporto mobile non implica l’occasionalità della presenza del manufatto sul terreno, quando risultano effettuati allacci dello stesso alla rete elettrica, idrica e del gas (necessari per l’abitabilità). Lo stesso principio è applicato anche quando risultano degli ancoraggi, anche se rimuovibili, che assicurano la stabilità della casa mobile, del camper o della roulotte nel terreno.

Casa mobile destinata ad uso permanente

La licenza edilizia è necessaria anche quando l’utilizzo della casa mobile, del camper o della roulotte non è abitativo ma risulta comunque permanente. È il caso, ad esempio, della roulotte utilizzata come magazzino o deposito di materiale. In questa ipotesi, che può configurarsi anche se manca uno stabile ancoraggio al suolo e non sono allacciate utenze, l’installazione si considera non temporanea se risponde ad esigenze durature del proprietario.

Casa mobile: quando non è necessaria la concessione edilizia

In base a quanto osservato, il permesso di costruire, relativamente a case mobili, camper e roulotte, non occorre soltanto se si verificano le seguenti condizioni [4]:

– il manufatto prefabbricato deve essere collocato su ruote ed essere omologato al trasporto su strada, non essendo sufficiente la mera collocazione su un supporto mobile che non permetta il trasporto;

– il manufatto deve soddisfare necessità puramente transitorie;

– il manufatto può essere immediatamente rimosso e trasferito altrove (non deve dunque risultare ancorato).

Tali condizioni sono soddisfatte, ad esempio, nell’ipotesi della casa mobile sistemata su telaio poggiante su ruote gommate, bilanciate da supporti di ferro (dunque deve trattarsi di un manufatto realmente trasportabile su strada), non allacciata alle reti della distribuzione della corrente elettrica e dell’acqua potabile.

Casa mobile: che cosa succede se la installo senza concessione?

Chi installa in modo permanente una casa mobile, un camper, una roulotte o un qualsiasi prefabbricato, senza ottenere la concessione edilizia, lo fa a suo rischio e pericolo: è difatti configurabile il reato di costruzione edilizia abusiva [5].

note

[1] DPR 380/2001.

[2] D.L. 47/2014.

[3] T.a.r. Toscana, sez. III,  sent. n. 1319 del 29.07.2009.

[4] Cass. Pen. sent. n. 689 del 12.01.1979.

[5] Art. 44, 1° comma, lett. b), D.P.R. 380/2001.


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:
Informativa sulla privacy

ARTICOLI CORRELATI

36 Commenti

  1. Complimenti, Gentile Collega, per l’articolo che ho trovato utile ed attuale. Tuttavia, vi è un delicato aspetto veramente ostico per chi possiede una roulotte su un terreno di proprietà: più che al pari di Opera abusiva, viene considerata materiale inquinante abbandonato. Sono moltissimi, infatti, i casi che la provincia di Cosenza contesta soprattutto nel Parco del Pollino. Grazie.

  2. Che belle leggi. Se uno vuole vivere in modo totalmente ecocompatibile, in una casa costruita con materiali biologici, con pannelli solari, compost toilet e pozzo per l’acqua, deve richiedere una concessione edilizia che probabilmente non gli sarà mai concessa al pari di chi defeca nell’acqua inquinando le falde acquifere, i fiumi e i mari… Che bella civiltà… si favorisce chi inquina e cementifica. Poi quando viene il terremoto la gente muore sotto le case di cemento e tutto va bene…

    1. adoro la tua risposta perchè a differenza della mia espone le stesse considerazioni evitando gli insulti a questo stato di m……dovrebbero comunque allungare la sigla del sito in maniera corretta e veritiera……”La legge per tutti…i poveri sfigati normali cittadini”

    2. Complimenti, con poche parole hai detto tutto quello che c’era da dire..sono stata in un’ufficio del comune per chiedere informazioni e appunto mi hanno detto che non è possibile..dicendomi..immagini se tutti quelli che hanno un terreno agricolo ci mettessero un camper/ roulotte/ casamobile….io di risposta, bhè sarebbe bellissimo poter avere delle piccole abitazioni ecologiche nel verde.
      Che paese assurdo.

    3. dimentichi gli interessi dei mediocri burocrati locali …..soggetti ispirati dai propri tornaconti bleahh!!! soldi che nn si sa dove finiscono ,perche alla comunita nn arrivano mai

  3. x questo ce crisi di lavoro non lasciano fare niente ma il motivo quale e un terreno agricolo non e una zona archeologica io non riesco a capire

  4. Vivere in una casa mobile targata sfruttando i pannelli solari e cisterne di acqua piovana su terreno agricolo e’ possibile? Grazie!!

  5. mi vergogno di essere italiano. siamo in pieno medioevo bisogna supplicare il signore di turno per chiedere la grazia di poter vivere… anzi direi di poter sopravvivere…essendo quelli che continuano a mantenere la casta dominante di qualunque colore si presenti perché secondo me le ideologie sono astuzie studiate a tavolino per poter conquistare qualche posizione avanti agli altri…..lasciamo stare, è un discorso troppo lungo e sono stufo. ciao a tutti

  6. Certi leggi assurde scoraggiano la volontá di rispettare la cosidetta legalità.

    Chi è inmune ai diktat di questo circo chiamato società, chi vuole essere coerente con la propioa natura, troverà il sentiero pieno di ostacoli.

    Ciò che mi tranquillizza è il fatto che le leggi sono sempre in ritardo rispetto ai nuovi-vecchi stili di vita.

    Ah, sto scrivendo questo messaggio da un computer caricato grazie a un pannello che si trova sul tetto di una casetta in cui, secondo la legge, io non potrei vivere…

    È necessario aggiungere che non mi sento un criminale?

    1. Potresti spiegarci come fare a non farsi togliere una casa come la tua, o cosa si rischia? Potrebbe essere d’aiuto per emularti

  7. E’ ora che la gente dica BASTA!! e si riprenda la propria libertà che, inconsapevolmente, proprio la gente si è fatta sottrarre un pezzo per volta nel corso del tempo.
    Piaccia o meno, questa è la “società” che ci siamo costruiti da soli, affidando ad altri (politici in primis), la responsabilità delle nostre vite che avremo dovuto prenderci noi! Stiamo semplicemente ereditando ciò che abbiamo seminato. Ma non è ancora tutto perduto. Armiamoci quindi di coraggio, assumiamoci le nostre responsabilità e andiamo avanti. Vogliamo costruirci la nostra casetta o sistemare la nostra roulotte al di fuori di questo sistema di pazzi scatenati? Facciamolo e al diavolo le leggi assurde di questa civiltà di cerebrolesi! Che razza di vita stiamo vivendo? Una vita da schiavi, nè più, nè meno. Alziamo dunque la testa e smettiamola di vivere da capre! Forza, andiamo! – Mirko

    1. Sono perfettamente d’accordo con quello che dici. Io non riesco più a sostenere le folli spese che ci sono in un appartamento, condominio assurdo, spese extra , con 900 euro di pensione non si può fare e vorrei tanto stare in un pezzetto di terra anche con un camper a coltivare more e lamponi !!! Ci riuscirò mai ? Speriamo Daniela

  8. Buonasera. .in merito alla discussione Case mobili su terreni agricoli qualcuno mi puo’ spiegare perche’ alcune persone lo fanno e ci abitano da anni quando e’ vietato grazie

  9. aa causa del terremoto al centro italia mi trovo acmprareunacasamobile su ruote ma i permessi sono dibreve durata . credo invece ched tali permessi dovrebbero durare fino al ripristino delle case che hanno subitodanni dal gterremoto.claudio 66 saluti

  10. Dall’articolo si direbbe che la casa su ruote, completamente non connessa alla rete, si possa mettere su terreno agricolo, ma solo temporaneamente.
    Questo temporaneamente quanto è?

    Perchè non può essere interpretabile, per me temporaneamente può anche essere 1 anno, dopo il quale la sposto, dopo 1 giorno ritorno, e ci stò un altro anno. tecnicamente è temporaneo e l’ho spostata. ma per altri, sopratutto per il burocrate di turno, potrebbe essere una settimana, un giorno, un ora.
    Quindi?

    siamo comunque nell’assurdità legislativa italiana, perchè un camper può sostare in un parcheggio , ma in un terreno di proprietà no. proprio vero che, in italia non sei padrone nemmeno a casa tua.
    Invece di legiferare per dare una linea guida estetica e funzionale, si preferisce vietare (negando il diritto alla casa di un cittadino) mentre in qualsiasi città, vengono costruiti IMMOBILI orrendi, sotto tutti i punti di vista, e troppo spesso nemmeno completati e abbandonati, di puro cemento e acciaio, snaturando completamente l’estetica di borghi e città rinascimentali e medievali. Tanto meglio una piccola casetta in legno, ben curata e col giardino fiorito allora.

    1. E’ permanente la periodicità di uso della casa mobile (come abitazione o deposito, indifferente: se la usi, viene considerata installata).
      L’unica via di fuga dev’essere per forza l’illegalità? Come si ottiene il diritto di vivere civilmente (nel rispetto dell’ambiente), seguendo regole che favoriscono la criminalità?
      Ottenere il permesso di installare una casa mobile come abitazione permanente su terreno edificabile, è possibile? Sì, è folle per principio, ma, seguendo le regole, che risposta si può ottenere? A chi si fa domanda, al Comune?
      Ci sarà un cavillo nella normativa? Che valore ha, a livello giuridico, la Costituzione?

  11. ciao mi chiamo valter e vivo in abruzzo,come tutti sanno la mia regione e ad alto rischio sismico,mia moglie e i mie figli hanno il terrore di vivere con la consapevolezza cheda vun momento all’altro possono rimanere vittime di un terremoto.non posso cambiare regione,ne casa vecchia clsse 1960,possiedo un piccolo terreno dove potrei collocare una casa mobili su ruota,ma vista la legislazione non mi va di andare conyto legge,perche poi il politico di turno in base alle cattive leggiordinerebbe la rimozione o quan,altro,non si potrebbe vagliare l’opportunita’ caso per caso ?

  12. Il testo unico dell’edilizia non fa ‘ distinzione tra casa mobile targata e non targata anche la barca messa sul carrello nel momento in cui viene abitata o utilizzata per deposito diventa costruzione abusiva. Ci sono solamente 90 giorni di tempo da quando la casa viene verbalizzata come costruzione abusiva per poterla togliere e non incorrere in un processo penale per costruzione abusiva

    1. Perché queste leggi stupide?
      Per obbligarti a spendere da 150.000 euro in poi per un buco a seconda della zona per poi tassarlo…Vi rendete conto? Tassare cio che stai comprando facendoti il culo per pagarlo con un mutuo a sua volta tassato mentre con un terreno agricolo di 30…50.000 euro e case mobili da 5…a 10,20.000 euro si potrebbe vivere in un oasi indipendente.

      1. Hai perfettamente ragione. Mi sono interessato per comprare un piccolo terreno edificabile e costruirci una casa in legno prefabbricata: anche con i modelli più piccoli (70 mq) tra terreno, oneri di urbanizzazione, fondazioni, costo della casa si superano tranquillamente i 200mila euro! per 70 mq! L’alternativa è spenderne almeno 100mila per un appartamento di m….. in classe G e con tutti i problemi di convivenza con i simpaticissimi vicini…. con 50mila euro invece si potrebbe comprare un’ottima casa mobile, tecnologica, confortevole e magari dotata di pannelli solari/fotovoltaici/sistemi di recupero acque piovane, ecc, per essere quasi autosufficienti

  13. mi domando: senza fare demagogia… i campi rom abusivi sono tollerati. Non è ora che occupano aree periferiche e parcheggi nei cimiteri e non.

  14. una normativa incomprensibile,si incentiva il cemento e le multinazionali collegate,lasciando terreni incolti e soggette a scopi poco sicuri,una casetta con attorno alberi e verde a chi nuoce? sicuramente ci sono interessi maggiori e chi vorrebbe vivere in sicurezza e ambiente decoroso viene penalizzato.

  15. Salve a tutti vorrei sapere principalmente se in una casa su ruote si può vivere tutto l’anno come dicono e se ci potrebbero essere dei svantaggiati in particolar modo d’estate. Grazie

  16. allora dopo tutte queste parole che la legge vieta qui vieta la e bla bla bla i campi rom -zingari -ecc ecc dove fanno loro campeggio accanto ce la discarica dei loro rifiuti da smaltire a nostre spese -sono attaccati alla luce e acqua che le assistenti sociali pagano mensilmente -vado al sodo come mai quando devono smantellare un campo ci vuole l esercito e poi un lo smantellano e lo lasciano li ho ni danno uno nuovo e li bonificano – ma la legge in dove sta- certo cosi fermo i furbi moralisti un vedo neanche logico metter su casa davanti al colosseo ho in una bella baia sul mare come certi furbi farebbero -ma una casetta dietro casa nel tuo giardino perche il figlio un ha una lira e e’ senza lavoro ho non arriva a finemese quella ha chi da noia –
    logicamente tutto controllato perche la legge ci vuole fatta bene- senno’ senza legge addio civilta’

  17. È davvero incredibile il livello di inciviltà e fascismo di questo paese! Chi può tutto in barba a qualsiasi legge e chi deve solo subire continue estorsioni senza poter disporre in alcun modo della propria vita. Nemmeno per crearsi un angolo di pace nel verde in una casetta modesta e senza pretese che non può offendere nessuno! Non sarà forse per proteggere le solite speculazioni dei soliti noti corrotti, corruttori, disonesti avidi e voraci? Quando impareranno gli italiani a dire di no con l’unico strumento possibile cioè con il voto alle urne? Tentare non nuoce…

    1. Lei ha manie di persecuzione o non conosce il significato del termini che usa… cosa c’entra il “fascismo” con il fatto che Lei vorrebbe crearsi un angolo di pace senza rispettare la legge??? A meno che non ritenga fascismo tutto ciò che non è anarchia!

  18. La mafia ha sempre da imparare da questi pseudo”legislatori”.
    Poi pretendono anche il voto, come dire: gentilmente aiutaci tu stesso a farti soffrire?.
    Saluti.

  19. ho istallato una casa mobile omologata su strada su terreno agricolo una vicina mi manda i vigili sequestrata per 30 gg chiedo il dissequestro subito il giudice mi dissequestra la casa i vigili vengono a togliermi i sigilli mi dicono di rimuoverla entro 30 gg bene dopo 20 gg mi arriva dal tribunale di bari la notifica caso archiviato non c’era abusivismo edilizio incontrai i vigili e mi dissero che la posso tenere e non possono venire più a farmi nuovamente il sequestro .

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI