Business | Articoli

INPS: contributi per la frequenza di asili nido

16 Agosto 2016 | Autore:


> Business Pubblicato il 16 Agosto 2016



Un Bando dell’INPS supporta l’iscrizione all’asilo nido per i figli dei dipendenti delle Poste Italiane e di IPOST. Ecco come funziona e come fare domanda.

Parte il bando INPS dedicato ai dipendenti Poste Italiane e ai Pensionati ex-IPOST, che nell’arco del tempo essendo stati sottoposti alla trattenuta mensile dello 0,40% [1]. 

Il concorso prevede l’assegnazione di 150 contributi per il rimborso delle spese di iscrizione e frequenza di un asilo nido.

Bando INPS Asili Nido: chi può partecipare?

Il diritto alla partecipazione è maturato dai dipendenti del gruppo Poste Italiane e i pensionati ex-IPOST. Anche il dipendente o il pensionato eventualmente deceduto, genera la possibilità di partecipare.

Può presentare la domanda di partecipazione al concorso uno tra i seguenti soggetti:

  • il titolare della prestazione in qualità di genitore del beneficiario;
  • il coniuge del titolare, in caso di titolare deceduto, in qualità di “genitore superstite” e il coniuge del titolare decaduto dalla responsabilità genitoriale, in qualità di “genitore richiedente”;
  • l’altro genitore, ancorché non coniugato con il titolare della prestazione, in caso di decesso di quest’ultimo o in caso di titolare della prestazione decaduto dalla responsabilità genitoriale;
  • il tutore del figlio o dell’orfano del titolare della prestazione;

Può beneficiare della prestazione il figlio o l’orfano del dipendente o del pensionato, iscritto e frequentante un asilo nido nell’anno educativo 2015/2016.

Al fine di poter usufruire della prestazione è necessario che i dipendenti o i pensionati siano inclusi nella relativa banca dati INPS.

Al fine di verificare se si può avere diritto a partecipare al concorso i non iscritti in banca dati dovranno contattare l’Istituto di previdenza al seguente indirizzo di posta elettronica: assistenzamutualita.dccw@inps.it.

I soggetti che non dovessero ancora risultare iscritti dovranno contattare l’INPS richiedendo l’inclusione nel database  tramite il modulo “iscrizione in banca dati” prelevabile dalla sezione “modulistica”, all’interno del sito INPS nella sezione Gestione dipendenti pubblici/Iscritto – pensionato/Prestazioni creditizie e sociali.

Il modulo, una volta compilato, dovrà deve essere presentato dal richiedente alla sede provinciale INPS competente per territorio.

Bando INPS Asili Nido: entro quando fare domanda?

Si può fare domanda per il bando Asili Nido dell’INPS entro e non oltre il 31 ottobre 2016. La domanda è valida per le spese sostenute nell’anno educativo 2015-2016.

La graduatoria verrà redatta secondo valori crescenti di indicatore ISEE del nucleo familiare di appartenenza del beneficiario.

Bando INPS Asili Nido: come presentare domanda

La domanda può essere effettuata attraverso il sito con il proprio PIN dispositivo. Questo il percorso da seguire sul portale INPS:

Home / Servizi Online / Accedi ai servizi / Per tipologia di utente / Servizi Gestione Fondi Gruppo Poste Italiane / Dipendenti/Pensionati Gruppo Poste Italiane (Assistenza) / Domanda Asilo Nido.

note

[1]  L. 208/1952, art. 3.


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA