Equitalia: nasce lo sportello per gli over 65 anni

17 maggio 2016


Equitalia: nasce lo sportello per gli over 65 anni

> Diritto e Fisco Pubblicato il 17 maggio 2016



+65: la nuova iniziativa per dare priorità agli anziani che devono avere informazioni su cartelle di pagamento e sul debito con Equitalia.

Una fila diversa per gli anziani che hanno più di 65 anni e che, da luglio, si recheranno presso gli sportelli di Equitalia: per agevolare una categoria disagiata di cittadini, Equitalia ha avviato da ieri, in via sperimentale (ma la misura sarà estesa su tutto il territorio nazionale tra circa un mese e mezzo) il nuovo canale di dialogo dal nome “+65”. Si tratta di una corsia preferenziale riservata alle persone con più di 65 anni di età e ai loro coniugi che hanno bisogno di informazioni sulla loro posizione e su eventuali cartelle di pagamento ricevute da parte dell’agente della riscossione.

Il nuovo canale di assistenza, che entro luglio sarà esteso a tutte le province, parte in via sperimentale a Roma (sportello di viale Togliatti) Treviso, Pordenone, Cuneo, Firenze, Cagliari, Viterbo, Benevento, Campobasso, Matera e Bari.

Gli orari di apertura del servizio “+65” saranno gli stessi dello “Sportello Amico” che fornisce assistenza mirata a casi particolari. Allo sportello «+65» è possibile eseguire tutte le operazioni, esclusi i pagamenti che possono essere effettuati, oltre che alle casse di Equitalia, anche all’esterno utilizzando gli altri canali a disposizione: uffici postali, sportelli bancari, punti Sisal e Lottomatica, tabaccai, sito internet www.gruppoequitalia.it.


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI