Diritto e Fisco | Articoli

I professionisti su Internet si incontrano a Milano il 27 maggio

17 Maggio 2016
I professionisti su Internet si incontrano a Milano il 27 maggio

Secondo meeting nazionale organizzato da La Legge per Tutti: al centro dell’incontro “Il professionista 2.0”.

Internet e social network: nuove opportunità per i giovani professionisti”: sarà questo il tema del dibattito che animerà i lavori del secondo Meeting Nazionale organizzato da “La Legge per Tutti”. L’incontro si terrà a Milano il prossimo 27 maggio alle ore 14.30 presso il Marriot Hotel (via Washington, 66).

A parlare saranno, oltre ai soci fondatori del portale (gli avvocati Angelo Greco e Paolo Florio), il vice presidente nazionale dell’Aiga, l’avvocato Marco Martorana; il consigliere dell’Unione Giovani Commercialisti, il dottor Andrea Ferrari; il professore Camillo Samperi, docente in web e social media marketing presso l’Università Iulm.

Ospite d’onore sarà l’avvocato Roberto Cataldi, titolare e fondatore del noto portale “StudioCataldi.it”, un pioniere in Italia per quanto riguarda l’utilizzo delle nuove tecnologie per la diffusione dell’informazione giuridica.

Dopo un breve coffee break, l’avvocato Angelo Greco parlerà delle nuove opportunità offerte da La Legge per Tutti, con l’apertura dell’area network a tutti i professionisti italiani: un’iniziativa che ha registrato un vero e proprio record di adesioni (oltre 500 professionisti nei soli primi tre giorni di lancio). Del resto, la pubblicazione degli ultimi dati di bilancio di “La Legge per Tutti” (clicca qui), che evidenziano una crescita del +100% per quanto riguarda le consulenze vendute nell’ultimo anno, dimostra la forte ascesa della start up italiana.

La partecipazione al meeting è gratuita e aperta a tutti. È gradita la prenotazione che potrà essere effettuata cliccando sul link qui sotto.

SCARICA LA LOCANDINA

prenotati



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube