HOME Articoli

Lo sai che? Liberalizzazioni: nuove regole per farmacie e medicinali

Lo sai che? Pubblicato il 14 maggio 2012

Articolo di




> Lo sai che? Pubblicato il 14 maggio 2012

Liberalizzazioni per farmacie e medicinali: ecco tutte le novità.

Il decreto “Salva-Italia[1] e il decreto “Cresci-Italia[2] sono intervenuti in materia di farmacie e medicinali.

Le farmacie potranno restare aperte anche fuori dai propri turni o dagli orari stabiliti dalle autorità locali e potranno applicare sconti su tutti i tipi di farmaci e prodotti venduti.

Potranno essere aperte nuove farmacie: le nuove piante organiche ne dovranno prevedere una ogni 3300 abitanti (limite più basso rispetto al precedente).

Sarà consentita la vendita, presso gli esercizi commerciali che presentino determinate caratteristiche individuate da un decreto del Ministero della Salute, la vendita dei prodotti galenici e di alcuni farmaci di fascia C [3] senza ricetta.

La lista di tali farmaci sarà stilata dall’Agenzia Italiana del farmaco e dal Ministero della Salute.

I farmaci a base di sostanze stupefacenti e psicotrope continueranno a essere venduti obbligatoriamente presso le farmacie.

I medicinali veterinari, invece, potranno essere venduti sia nelle farmacie sia nei negozi autorizzati, con prescrizione medica se obbligatoria.

Il paziente dovrà essere sempre informato sia dal medico al momento della prescrizione sia dal farmacista al momento dell’acquisto dell’eventuale presenza sul mercato di un farmaco equivalente [4], salvo diversa esplicita richiesta dello stesso.

Infine, l’Agenzia dovrà deliberare entro fine 2012 nuovi formati per i farmaci con confezioni più adatte alle diverse patologie.

 

 

note

[1] D.L. n. 201/2011 convertito con legge 216/2011 (art. 32).

[2] D.L. n. 1/2012 convertito con legge 27/2012 (art. 11).

[3] Medicinali con obbligo di ricetta medica e interamente a carico del cittadino.

[4] Specialità medicinale definita come “bio-equivalente” (cioè con un comportamento nell’organismo del tutto simile a quella originale) ad un prodotto il cui brevetto è scaduto e del quale ha il medesimo comportamento.


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:
Informativa sulla privacy

ARTICOLI CORRELATI

1 Commento

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI