Business | Articoli

Bollette: ecco i comuni in cui sono sospese

27 Agosto 2016


Bollette: ecco i comuni in cui sono sospese

> Business Pubblicato il 27 Agosto 2016



La popolazione colpita dal terremoto potrà  sospendere i pagamenti dei servizi di prima necessità.

L’Autorità per  l’energia elettrica e il gas ha confermato  la sospensione dei pagamenti relativi alle bollette  dei servizi energetici per le zone terremotate.

Ecco i comuni in cui vige la sospensione.

Sospensione bollette località  terremotate: come funziona

I comuni in cui si applica la sospensione del pagamento delle bollette sono i medesimi in cui vige la sospensione dei tributi senza aggravi. Si prevede difatti che la sospensione “produca effetti dalla data di emanazione, da parte delle autorità competenti, dei provvedimenti per l’identificazione dei Comuni danneggiati dagli eventi sismici del 24 agosto 2016 e successivi e dei provvedimenti straordinari che verranno adottati dal Governo a sostegno delle popolazioni interessate dai medesimi eventi sismici”. Ecco dunque la lista delle località:

  • Montereale (AQ),
  • Capitignano (AQ),
  • Campotosto (AQ),
  • Valle Castellana (TE),
  • Rocca Santa Maria (TE)
  • Arquata del Tronto (AP),
  • Acquasanta Terme (AP),
  • Montegallo (AP),
  • Montefortino (FM),
  • Montemonaco (AP)
  • Preci (PG),
  • Norcia (PG),
  • Cascia (PG),
  • Monteleone di Spoleto (PG)
  • Accumoli (RI)
  • Amatrice (RI)

Acqua, luce e gas: non arriveranno più fatture

Sospensione di fatture e pagamenti e riduzioni tariffarie future per luce, acqua e gas: queste le previsioni dell’Autorità che per ora tuttavia non si sbattono rispetto alle possibilità di sconto previste per le tariffe  energetiche nei paesi colpiti dal sisma. Tuttavia pare che il provvedimento opererà in linea con quanto sperimentato in occasione del terremoto de L’Aquila e a quello avvenuto in Emilia 2 anni dopo.

Acqua, luce e gas: previste riduzioni tariffarie

La sospensione è il “primo provvedimento di urgenza” ma altri ne seguiranno. In particolare si prevede che ulteriori “agevolazioni di natura tariffaria“, potrebbero ricalcare l’approccio seguito per gli eventi de L’Aquila e dell’Emilia.

note

Autore immagine: pixabay.com


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA