L’esperto | Articoli

Remissione del debito

20 Luglio 2016 | Autore:
Remissione del debito

Ai sensi dell’art. 1236 c.c., la dichiarazione del creditore di rimettere il debito estingue l’obbligazione quando è comunicata al debitore.

Con la remissione del debito il creditore manifesta la volontà di rinunciare al credito e la comunicazione di questa volontà al debitore determina automaticamente l’estinzione dell’obbligazione, senza necessità di accettazione del debitore. L’estinzione non si verifica se il debitore, in un congruo termine, dichiara di non volere profittare della remissione.

La remissione non è soggetta a particolari requisiti di forma nemmeno ad probationem e i suoi effetti non possono essere disconosciuti dal creditore, ai sensi dell’art. 1236 c.c., una volta manifestato l’intento abdicativo al debitore. È soltanto il debitore, infatti, a poter paralizzare l’efficacia di tale negozio mediante la tempestiva opposizione.

La restituzione volontaria del titolo originale del credito, fatta dal creditore al debitore, costituisce prova della liberazione anche rispetto ai condebitori in solido. Al contrario la rinuncia alle garanzie dell’obbligazione non fa presumere la remissione del debito, secondo quanto disposto dall’art. 1238 c.c.

Il-Recupero-dei-Crediti


La remissione del debito è lo strumento attraverso il quale il creditore libera il debitore dalla sua obbligazione, attraverso una dichiarazione di rinuncia al proprio credito.
 Non è richiesta l’accettazione da parte del debitore, il quale, peraltro, può non giovarsi della remissione.


Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube