Business | Articoli

Mutui INPS: scadenza a breve, come ottenerli

3 Settembre 2016 | Autore:
Mutui INPS: scadenza a breve, come ottenerli

Scade il termine per richiedere i mutui INPS, ecco come ottenerli e chi può richiederli

La scadenza per richiedere i mutui INPS è fissata il prossimo 10 settembre 2016. Oltre tale data non sarà possibile accedere alla misura. Vediamo allora come si può richiedere il credito e chi sono i destinatari potenziali.

Mutui INPS: per cosa richiederli

I mutui Ines sono finalizzati all’acquisto di abitazioni non di lusso da adibire a prima casa (in Italia)o per la surroga di mutui già contratti con istituti di credito.

L’importo massimo erogabile è di 300mila euro.

Mutui INPS: chi può richiederli

Per presentare domanda per un mutuo INPS, è necessario essere iscritti in attività di servizio con contratto di lavoro a tempo indeterminato, o pensionati iscritti alla Gestione unitaria autonoma delle prestazioni creditizie e sociali. In quest’ultimo caso il livello di anzianità di iscrizione minima deve raggiungere un anno (eventualmente comprendente anche i periodi di servizio a tempo determinato).

Mutui INPS anche per la ristrutturazione e la manutenzione

Anche gli interventi di manutenzione ordinaria o straordinaria possono essere finanziati attraverso i mutui INPS.

I lavori di adattamento, ampliamento, trasformazione o ristrutturazione devono tuttavia essere riferiti all’unico alloggio di proprietà dell’iscritto, o ad un alloggio che sia in comproprietà dell’iscritto e del coniuge non iscritto. In quest’ultima ipotesi  l’importo massimo erogabile corrisponde al 40% del valore dell’immobile attribuito dalla perizia estimativa e, comunque, non potrà superare 150mila euro.

Mutui INPS anche per posto auto e garage

Infine anche per il box auto, il garage, il posto auto (fermo restante i requisiti citati) possono essere l’oggetto di un finanziamento attraverso Mutui INPS.

Il box o il posto auto devono essere tuttavia a pertinenza dell’alloggio di proprietà dell’iscritto, ovvero dell’iscritto e del coniuge non iscritto in comproprietà.

Perché la spesa si ammissibile il posto auto, il box etc. non devono essere distanti più di cinquecento metri dall’alloggio stesso. Il massimo previsto in termini di finanziamento in questo caso è di 75mila euro.



Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube