Diritto e Fisco | Articoli

Scappa di casa perché non c’è intesa sessuale: no all’addebito nella separazione

1 Giugno 2012
Scappa di casa perché non c’è intesa sessuale: no all’addebito nella separazione

Non c’è intesa sessuale? E’ una giustificazione per scappare di casa senza vedersi addebitare la separazione.

Secondo la Cassazione [1], non si può addebitare la separazione sul coniuge che abbandona la casa coniugale perché manca, con il partner una intesa sessuale serena e appagante.

Una donna era riuscita a dimostrare, nel corso del giudizio, l’assenza di una intesa di coppia con l’ex marito, attraverso le deposizioni di otto testimoni. Questi avevano riferito al giudice ciò che i due coniugi avevano loro confidato durante alcuni sfoghi personali.

Tanto è sufficiente, secondo la Suprema Corte! La causa che ha portato la donna a licenziare il marito deve considerarsi legittima e, pertanto, anche l’abbandono (che non è motivo della rottura, ma effetto di quanto già realizzatosi). Con la conseguenza che l’uomo non può chiedere l’imputazione dell’addebito sulla ex moglie e dovrà continuare a corrisponderle l’assegno di mantenimento.

 

 


note

[1] Cass. sent. n. 8773/12 del 31.05.12.


Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube