L’esperto | Articoli

Gli esperimenti giudiziali nel processo penale

21 Agosto 2016 | Autore:
Gli esperimenti giudiziali nel processo penale

Procedura penale, il processo e le prove: l’esperimento per dimostrare la veridicità di un evento.

L’esperimento giudiziale è un mezzo di prova volto a dimostrare la veridicità o almeno

la verosimiglianza di un accadimento. Per conseguire siffatta prova, si sperimenta la ripetizione dell’accadimento in questione, riproducendo, per quanto è possibile, la situazione originaria e le stesse modalità di svolgimento del fatto in contestazione (art. 218).

In fase di indagini preliminari, le esigenze cognitive che sono a fondamento dell’esperimento giudiziale sono assicurate mediante «accertamenti tecnici» da parte del P.M. (artt. 359 e 360) e mediante «atti o operazioni tecniche» da parte della P.G. (art. 348), sempre, però, nell’ottica di finalità investigative, e mai probatorie.

L’esigenza probatoria dell’esperimento giudiziale, prima del dibattimento, può essere perseguita in sede di incidente probatorio, sempreché la persona, la cosa o il luogo, passivamente interessati dall’esperimento, siano soggetti a modificazione non evitabile (art. 392).

L’esperimento si distingue dalla perizia perché esso implica la ripetizione delle modalità di svolgimento del fatto in questione e le risultanze dell’esperimento, per essere apprezzate e valutate, non richiedono necessariamente l’intervento di un esperto. L’opera di costui, invece, può essere necessaria per la ripetizione dell’accadimento e quindi per l’esecuzione di determinate operazioni.

L’esecuzione dell’esperimento è diretta dal giudice, nel rispetto degli interessi delle persone che vi sono coinvolte e senza pregiudicare esigenze di ordine pubblico.

La documentazione dell’esperimento, oltre che nel verbale, può essere effettuata mediante riproduzioni cinematografiche e di altro tipo, in modo da garantire la completezza dell’acquisizione probatoria e la pienezza della sua rivalutabilità nei successivi gradi del giudizio.

Compendio-di-Diritto-Processuale-Penale



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube