Diritto e Fisco | Articoli

Coltivare una piantina di marijuana sul balcone di casa non è reato

8 Giugno 2012 | Autore:
Coltivare una piantina di marijuana sul balcone di casa non è reato

Non è reato coltivare una sola piantina di marijuana sul balcone di casa. 

Coltivare una sola pianta di marijuana non costituisce reato.

Lo ha stabilito la Corte di Cassazione con una sentenza [1] che ha assolto un giovane di Scalea (Cosenza), possessore di un’unica pianta in un piccolo vaso sul terrazzo di casa.

La Suprema Corte, vista la esiguità della coltivazione e del principio attivo contenuto nelle infiorescenze dell’esemplare di canapa indiana rinvenuto (solo 16 milligrammi), non ha ravvisato nell’attività dell’imputato un pericolo per la salute e per la sicurezza pubblica. Pertanto, ha ritenuto il soggetto non punibile, anche in presenza di specifiche norme di segno contrario [2].

Nello stesso tempo la Cassazione [3] ha condannato invece un giovane, insieme al padre (al corrente delle attività del primo), per aver attrezzato una serra domestica per una produzione simil-industriale della droga.

 

 


note

[1] Cass. pen. sent. n. 25674/12.

[2] Nello specifico, la legge Fini-Giovanardi sulle droghe leggere n. 49 del 2006.

[3] Cass. sent. n. 2190/2012 del 6.06.2012.


2 Commenti

  1. chissà come andrebbe per una coltivazione in orto…vari anni fa l’ho sperimentata in associazione con le piante di pomodoro e il risultato è stato ottimo, ma ce ne vuole una per aiola…

  2. Ma a forza di una alla volta alla fine è come se avessi coltivato una serra a rate. Non colgo esattamente il senso. Coltivo una piantina e raccolgo ..periodico.Tutto insieme cosa cambia ?La quantità, ma il concetto d’uso resta uguale ,secondo me non ha senso.

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube