Business | Articoli

Detrazione affitto per trasferimento di lavoro

13 Settembre 2016
Detrazione affitto per trasferimento di lavoro

L’affitto può essere detratto dal reddito quando la ragione del trasferimento è legata a motivi di lavoro. Ecco i requisiti richiesti. 

In sede di dichiarazione dei redditi è possibile ottenere una detrazione dei costi di locazione dell’appartamento in cui si abita, nel caso in cui il trasferimento sia avvenuto per motivi di lavoro. Ecco quali sono i requisiti da soddisfare, ma prima forniamo una definizione di “deduzione”.

Cosa sono detraibilità e deducibilità?

Si parla di deducibilità e detraibilità nei casi in cui il fisco offra la possibilità al contribuente di ottenere degli sconti dalle imposte, scalando dai propri redditi o dalle tasse da pagare, alcuni oneri che vengono appunto definiti oneri detraibili o oneri deducibili.

Per conoscere la differenza tra deducibilità e detraibilità ti consigliamo il nostro approfondimento Differenza tra oneri deducibili e detraibili: la guida completa.

 

Cosa significa detrazione?

Si parla di oneri detraibili o in maniera colloquiale “spese detraibili” o ancora “detrazioni” sono quelle spese che possono essere sottratte direttamente dal monte imposte da pagare, diminuendo di conseguenza l’importo relativo.

Facciamo un esempio di detrazione (senza tener conto delle aliquote contributive effettive per ciascuno scaglione di reddito al fine di semplificare il calcolo).

Se al momento della presentazione della dichiarazione dei redditi io ho un reddito imponibile di 10mila euro e applicassi un’aliquota fiscale del 15%, le mie imposte sarebbero un ammontare di 1500 euro. Se io applicassi a tali imposte una spesa detraibile – o più correttamente un onere detraibile – di 350 euro, le tasse che dovrei pagare allo stato sarebbero di 1150 euro.

In quali casi posso detrarre l’affitto?

Per detrarre l’affitto è necessario che la propria residenza sia stata trasferita nel nuovo appartamento per motivi di lavoro.

Naturalmente si devono soddisfare alcuni requisiti formali, ecco quali:

  • si deve essere titolari del contratto di locazione
  • si deve essere titolari di un rapporto di lavoro dipendente e subordinato
  • si deve aver trasferito la propria residenza nel comune di lavoro o nel comune limitrofo e aver stipulato quindi il contratto di locazione.
  • il comune in cui ci si trasferisce deve distare almeno 100 km dal proprio comune di residenza originaria o deve essere ubicato in una regione differenze.
  • la residenza deve esser stata trasferita da non più di tre anni rispetto alla richiesta della detrazione.

Quanto posso detrarre di affitto?

La detrazione dell’affitto può essere pari a:

  • 991,60 euro per redditi complessivi non superiori a 15.493,71 euro
  • 495,80 euro per redditi complessivi compresi tra 15.493,71 r 30.987,41 euro


Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube