Diritto e Fisco | Articoli

Orologi contraffatti acquistati su internet: non si rischia il penale

11 Giugno 2012


Orologi contraffatti acquistati su internet: non si rischia il penale

> Diritto e Fisco Pubblicato il 11 Giugno 2012



Sanzione amministrativa e non penale per chi acquista prodotti contraffatti su internet.

Colui che acquista merce “taroccata” (ossia con marchio contraffatto o che, comunque, ha origine e provenienza diversa da quella indicata) non rischia una condanna penale, ma solo una sanzione amministrativa.

Lo ha precisato la Cassazione [1], che ha scagionato dal reato di ricettazione l’acquirente di alcuni Rolex falsi provenienti dalla Cina, bloccati successivamente alla dogana.

Tale comportamento è considerato illecito penale da una direttiva della Comunità Europea [2], direttiva che, tuttavia, in Italia non è stata mai attuata. Pertanto, pur essendo il nostro Paese inadempiente nei confronti dell’Unione europea nel recepimento di tale disciplina, il cittadino italiano non rischia alcuna condanna penale, ma solo la sanzione amministrativa [3].

Resta però il fatto che, se la merce contraffatta viene fermata alla dogana, essa rimane confiscata.

 

 

note

[1] Cass. sent. n. 22225/12 del 08.06.12.

[2] Direttiva n. 2004/48/CE.

[3] In particolare si tratta dell’illecito amministrativo previsto dal d.l. 14 marzo 2005, n. 35, conv. in l. 14 maggio 2005, n. 35, nella versione modificata dalla legge 23 luglio 2009, n. 99.


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

3 Commenti

  1. Per i falsi vale lo stesso prrincipio del copyright, delle droghe etc. Di fronte al diffondersi di massa del mercato gratuito/a basso prezzo non si può criminalizzare tutto il mondo che anzi vuole quella merce. Tutta la materia relativa va depenalizzata previa legalizzazione dei mercati dei cd. falsi creando smerci di serie b) (stile maroc) eventualmente gestiti dalla stessa casa madre dei prodotti originali.

  2. Ogni falsario trattato secondo le normative della legge. Ogni falso va confiscato secondo le normative della legge. Pertanto, ogni acquirente e/o utilizzatore di un falso deve essere trattato secondo le normative della legge.

  3. Mi pregio comunicare che le cose non stanno come sembrerebbe.
    La sentenza in oggetto é stata commentata nello scritto “un cavallo di Troia senza soldati”, reperibile gratuitamente su molti siti giuridici, il quale dimostra come esa sia del tutto giuridicamente sbagliata ed inaccettabile.
    Come la sentenza sui blue jeans-cintura di castità, questa sentenza 22225 non farà mai testo.
    Buona giornata

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI