Business | Articoli

Codici raccomandata dei 90mila avvisi agenzia delle entrate

23 Settembre 2016 | Autore:
Codici raccomandata dei 90mila avvisi agenzia delle entrate

Arrivano gli avvisi dell’agenzia sui redditi del 2012: come riconoscerli senza riceverli (e per quale motivo non è necessario temere l’avviso)

L’Agenzia delle Entrate ha inviato in questi giorni 90mila avvisi inerenti i redditi del 2012. Ecco come riconoscere i codici raccomandata relativi, senza riceverle ed ecco anche perchè non è necessario temere gli avvisi.

Cos’è un avviso bonario dell’Agenzia delle entrate?

Gli avvisi bonari dell’Agenzia delle entrate sono strumenti che puntano cioè a fare in modo che il contribuente si ravveda senza giungere alla procedura di riscossione, con le addizionali che essa richiede in termini di mora e aggio. Non è dunque un documento da tenere, quanto piuttosto uno strumento per controllare la propria situazione fiscale. Ecco comunque come sapere se l’avviso che vi viene recapitato per raccomandata proviene dall’Agenzia delle entrate.

Agenzia delle entrate: controlli sui redditi 2012

I controlli che sono stati effettuati dall’Agenzia in questi ultimi mesi, che hanno come detto portato all’invio di ben 90mila avvisi bonari, sono quelli relativi al periodo di imposta 2012, ovvero alle dichiarazioni effettuate nel 2013. Ma questo è solo l’ultimo invio di una serie iniziata già da qualche mese che ha visto tranche di oltre 200mila lettere recapitate ai contribuenti.

Prima di verificare come comportarsi se ricevuto l’avviso ci si accorge che è errato, vediamo come si può riconoscere

Codici raccomandata agenzia delle Entrate

I codici raccomandata per riconoscere le comunicazioni provenienti dall’Agenzia delle Entrate sono i seguenti:

  • Raccomandata codice 608, 609: solitamente si tratta di comunicazioni che un Ente pubblico fa per dare avviso di aver tentato la notifica di un proprio atto;
  • Raccomandata codici 612, 614: generalmente si tratta di raccomandate di comunicazione provenienti da banche, o da altro istituto di credito (questo include naturalmente le stesse Poste Italiane quando appunto operano da istituti di credito), ma potrebbero essere anche provenienti dal’agenzia delle entrate; 
  • Raccomandata codice 613: si tratta di comunicazioni dell’agenzia delle entrate, generalmente riguardanti multe non pagate, consulta il nostro approfondimento per i dettagli aggiornati;
  • Raccomandata codice 615: si tratta di comunicazioni dell’agenzia delle entrate, consulta il nostro approfondimento per i dettagli aggiornati;
  • Raccomandata codice 649, 669: si tratta generalmente di trasmissioni carte e bancomat da parte delle banche, di comunicazione da parte di altre aziende (ad esempio si è verificato in alcuni casi che si trattasse di richiami per l’auto da parte della casa madre);
  • Raccomandata codice 670: questo codice indica con certezza una cartella Equitalia; ma si tenga presente che è anche capitato che le cartelle arrivino con codice 689, ovvero un codice generale delle Poste che potrebbe nascondere qualsiasi altro atto, compresa una cartella esattoriale;
  • Raccomandata codice 650: questo è il codice che identifica le comunicazioni o gli atti provenienti dall’INPS.
  • Raccomandata codice 689: si tratta generalmente di una busta non marcata di Poste Italiane, al cui interno potreste trovare delle cattive sorprese, un’utente ha trovato una cartella Equitalia;

Per sapere maggiori dettagli su altri codici raccomandata, ti consigliamo il nostro approfondimento Codici raccomandata: scopri cosa contiene una raccomandata senza riceverla.

Per sapere come comportarti se l’avviso bonario ricevuto è errato, ti consigliamo i consultare il nostro approfondimento 90mila avvisi bonari in arrivo, se sono errati cosa fare?

Segui La Legge per Tutti Business

Se credi che La Legge per Tutti Business possa essere la pagina che fa per te ecco come fare in pochi passi per averla sempre al top della tua timeline di Facebook: clicca qui, ti si aprirà la pagina nella nuova scheda.

Clicca su mi piace e poi nella sezione «seguici»  clicca su «mostra sempre per primi». Non perderai neanche uno dei nostri pezzi e sarai sempre aggiornato. Ti aspettiamo.



Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube