Diritto e Fisco | Articoli

Denunciare l’azienda in forma anonima all’Ispettorato del lavoro

23 ottobre 2016 | Autore:


> Diritto e Fisco Pubblicato il 23 ottobre 2016



Le situazioni di irregolarità sul lavoro possono essere denunciate dal lavoratore senza paura: è possibile rivolgersi all’Ispettorato del Lavoro anche in forma anonima.

 

 

Denuncia dell’azienda: come fare?

La tutela del lavoratore in Italia è curata da alcuni enti a cui ci si può rivolgere nel momento in cui si verifichino delle irregolarità conclamate ed evidenti. In casi di questo genere, lo strumento che il lavoratore ha a disposizione è la denuncia dell’azienda all’Ispettorato Provinciale del Lavoro che ha proprio il compito di controllare, verificare e giudicare eventuali violazioni in materia lavorativa (come il mobbing), allo scopo di favorire il rapporto, e dunque l’accordo, tra datore di lavoro e dipendente e la tutela del lavoratore: a tal fine, occorre fornire i dati personali e quelli della ditta che si denuncia. Con la firma del documento verranno svolte tutte le verifiche del caso.

Denuncia dell’azienda: perché farla senza paura

La maggior parte dei lavoratori, tuttavia, nonostante irregolarità di vario tipo, preferisce spesso rinunciare ai proprio diritti piuttosto che denunciare, soprattutto per paura di perdere il posto. Si tratta di un timore del tutto ingiustificato dato che è possibile sporgere denuncia anche in forma anonima, non solo all’Ispettorato ma anche rivolgendosi alla Guardia di Finanza attraverso l’invio di una lettera non firmata: in alternativa, il lavoratore può recarsi presso un sindacato, che si incaricherà di tutta la procedura.

Denuncia all’azienda: quando farla?

Nella maggior parte dei casi, si ricorre alla denuncia dell’azienda all’Ispettorato del Lavoro quando il lavoratore viene assunto in nero. La legge, infatti, prevede conseguenze pesanti per le imprese che impiegano personale con contratto irregolare o assente, omettono il versamento dei contributi o non rispettano quanto indicato nelle buste paga, con sanzioni amministrative e previdenziali.

Denuncia dell’azienda: come procedere in forma anonima

L’Ispettorato del Lavoro ha sede presso la Direzione Provinciale del Lavoro competente dal punto di vista geografico. Molto importante è supportare la denuncia con testimoni e presentare quanto necessario a renderla più autorevole. Nel dettaglio, occorre comunicare:

  • i dati relativi all’attività svolta sul posto di lavoro;
  • la data di inizio e fine della prestazione lavorativa;
  • gli orari di lavoro e la retribuzione percepita.

È preferibile, in questa fase, farsi assistere da un avvocato ma se ciò non è possibile il lavoratore può rivolgersi all’ufficio vertenze/legale di un sindacato previa iscrizione: così facendo, al professionista sarà riconosciuto solo un contributo di solidarietà, in percentuale rispetto a quanto sarà incassato alla fine del procedimento.

A questo punto, il sindacato si occupa di contattare il datore di lavoro e contestare le irregolarità, organizzando un incontro per verificare la possibilità di una conciliazione, cioè una contrattazione pacifica senza ricorrere alle vie legali: se essa è concretamente fattibile, il lavoratore verrà costantemente informato dal sindacato fino al definitivo accordo tra le parti. Se, però, il tentativo di conciliazione non ha esito positivo, sarà avviato un processo presso il Giudice del Lavoro che può durare mediamente uno o due anni.

Se si desidera segnalare la propria situazione di lavoratore irregolare, è importante adottare alcune accortezze utili a dimostrarla:

  • annotare date e orari di straordinari e assenze (malattie, ferie o permessi);
  • fotocopiare gli assegni di pagamento ricevuti dal datore di lavoro;
  • creare una lista di contatti dei colleghi, che potrebbero tornare utili come testimoni;
  • frequentare abitudinariamente luoghi ed esercizi pubblici posti nelle immediate vicinanze del posto di lavoro (per eventuali testimonianze da parte di titolari e dipendenti).
Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

ARTICOLI CORRELATI

48 Commenti

  1. Salve ho lavorato in una casa di riposo scaduto il contratto a tempo mi hanno licenziata , il conteggio della liquidazione era sbagliato ho scritto alla ditta ho contattato il mio sindacato ma nessuno dei due mi da retta cosa posso fare per fare valere i miei diritti? grazie.

  2. Salve, ho 53 anni con un figlio e moglie a carico,
    sto lavorando presso una ditta in qualità impiegato alle vendite, acquisti e Call Center, da più di 6 mesi.
    Il titolare mi ha fatto firmare una lettera di procacciatori d’affari. Con la promessa che a Gennaio 2018 mi avrebbe assunto come dipendente, questo non è accaduto. Prende sempre tempo, e con le fatture prestazione occasionale con ritenuta d’acconto sto andando avanti giorno per giorno, ma non è sufficiente per uno stipendio dignitoso. Cosa devo fare?
    Grazie

    1. salve, le consiglio di rivolgersi ad un sindacato o ad un consulente di lavoro… Se vuole avere una maggiore garanzia contatti un legale che fanno consulenze gratuite sicuramente saprà indirizzarla per adottare la procedura più corretta al suo caso.
      distinti saluti

  3. io abito a Fondi provincia di latina , e ci sono tante aziente che pagano in nero , ci sono aziente funebri , e pagano in nero , ho cercato di parlare con la guardia di finanza , ma non mi sentono casa fare!!!!!

  4. salve, io sono socio di una società al 50% insieme un altro socio sempre al 50% con il quale ho un contenzioso ( richiesta di scioglimento già presentata al giudice ). il problema è che l’altro socio insieme alla madre amminstratore unico della società portano avanti il mio negozio esludendomi da tutto. dentro c’è una commessa che ha contratto part-time ma che lavora giornata intera. come devo fare per mandare un controllo per far si che verbalizzino che la dipendente non è assunta come si deve, in modo tale da denunciare l’amministratore per mala gestio?
    ringrazio anticipatamente

  5. Salve,
    vorrei denunciare lo sfruttamento che sta avendo la mia società nei miei confronti ho un contratto metalmeccanico CCNL indeterminato ma il contratto prevede 8 ore di lavoro io specialmente da quando sto a Milano sto lavorando mediamente 10 ore di lavoro al giorno per 1290 o poco più al mese. Posso denunciarli?

  6. Ho lavorato presso punto service licenziata dopo una caduta accidentale con cui e caduta un anziana involontariamente in seguito alla mia caduta dicendomi che era negligenza dove ho fatto 2 mesi e mezzo di infortunio la signora un piccolo graffietto alla fine dell infortunio mi sono trovata a piedi se e giusto ho fatto gia una vertenza nell agosto dell hanno 2017 aspetto comunque una risposta io vorrei comunque i danni morali anche se non mi e sembrato corretto tutto questo

  7. Oggi sono andato in un negozio KOKO di Moncalieri, ho visto con rammarico le telecamere e le cassiere insieme ai clienti possono vedere le immagini in diretta.
    questo non viola il principio di privacy?
    cosa posso fare per far togliere il televisore a vista di tutti?

    1. No, nessuna violazione della Privacy. E’ ammesso vedere le immagini in diretta. E’ vietato vedere le registrazioni. Questo salvo che sia tutelato il diritto dei lavoratori e che sia stata comunicata richiesta all’ispettorato del lavoro.Le telecamere possono essere messe in servizio solo dopo la concessione del permesso. Ovviamente è comunque vietato riprendere le postazioni fisse di lavoro. Per ogni violazione è punito il datore di lavoro e anche l’installatore a meno che possa dimostrare che le riprese dovevano essere diverse ( foto allegate alla richiesta di autorizzazione all’ispettorato)

  8. il mio datore di lavoro paga gli straordinari fuori busta paga , cioè in nero, questo è irregolare?, come mi devo comportare.

  9. Buongiorno, mia moglie lavora con contratto di agenzia presso un’azienda all’interno della quale non vengono rispettati gli orari ti entrata, uscita e la pause (naturalmente tutto non retribuito). Vorrei sapere se non essendo il diretto interessato posso esporre denuncia alle Autorità?
    Grazie.

  10. Salve lavoro presso una casa di riposo ho un contratto part time dovrei lavorare 20 ore e settimana ma lavoro 6 giorni su 7 e l orari sono dalla 7 del mattino fino alle 14 oppure dalle 14 fino alle 21 com uno stipendio di 520 euro al mese vorrei denumciarli ma in forma anonima come faccio grazie

  11. Come è possibile segnalare il fatto di dover lavorare in un ufficio che non rispetta la normativa sulla sicurezza sul lavoro, nonostante si tratti di una grande azienda. C’è anche un distaccamento dei vigili del fuoco interno allo stabilimento ma sembra che a loro non interessi. Ho paura che la mia segnalazione mi metta in difficoltà col datore di lavoro

  12. buon giorno
    VI chiedo cortesemente un indirizzo o un ufficio dove io possa denunciare una azienda che non lavora rispettando le norme sulla sicurezza grazie

  13. Salve, lavoro da circa 2 mesi in un bar e non ho ancora visto uno stipendio. Mi è stato proposto un contratto partito 15 giorni dopo il mio effettivo inizio dicendomi che i giorni lavorati in precenza mi sarebbero comunque stati pagati. Fino ad adesso non ho visto ancora un soldo nonostante le mie ripetute richieste, mi è stato detto che in questo momento l’azienda ha dei problemi di liquidazione. Come posso muovermi in questo momento dato queste problematiche? Sindacato? Ho contattato un consulente del lavoro e sto attendendo ulteriori risposte. Grazie

  14. Salve. Lavoro come barista da circa un mese presso una catena di bar all’interno di un centro commerciale. Ho iniziato il 27 maggio ma il contratto è partito il 20 giugno dopo mia richiesta di visionare il mio contratto. Non ho ancora percepito stipendio nonostante le mie richieste.
    Come posso muovermi o agire in qualche modo? Grazie

  15. Salve,lavoro da circa un mese presso una catena di bar all’interno di un centro commerciale. Ho iniziato il 27 maggio ma il contratto é iniziato il 20 giugno cosa di cui non ero d’accordo.
    Ora mi trovo a lavorare senza aver percepito ancora stipendio nonostante le mie richieste, mi é stato risposto che arriverá in quanto l’azienda ha problemi di economici. Come posso muovermi in questo momento? Grazie

  16. Siamo dei lavoratori della SDA di via Arcelli Roma – a causa di una rapina all’attiguo ufficio postale dove hanno fatto detonare una bomba a 3 bancomat da circa 20 gg . stiamo lavorando in degli uffici dove l’aria non e’ salubre -si parla di presenza di Diossina e il datore non ci da nessuna notizia se non quella di vietare l’apertura delle finestre . Chiediamo aiuto alla asl roma D di procedere con delle verifiche .

  17. Salve
    Può un minorenne lavorare presso un’azienda agricola a gestione familiare per 8 ore a gestire macchine pericolose tipo spaccalegna, seghe a nastro, in mezzo al rumore, alla polvere, carichi sospesi ecc?
    Eventualmente a chi segnalare la situazione?
    Trattasi di un minorenne che durante l’estate lavora per parecchie ore presso l’azienda agricola gestita dal nonno e dallo zio.

  18. Vorrei sapere cosa si deve fare, quando il tuo datore di lavoro ti mette sulla basta paga giorno di ferie festività e assenza no motivato,, senza che io lo ho mai fatto,, cosa posso fare?

  19. Salve vorrei segnalare una attivita commerciale in cui ho il sospetto che ci siano dipendenti a nero come posso procedere in forma anonima?

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI