Lavoro e Concorsi | Articoli

Assunzioni a tempo indeterminato scuola 2016/2017

5 Ottobre 2016 | Autore:
Assunzioni a tempo indeterminato scuola 2016/2017

In Gazzetta Ufficiale il decreto di autorizzazione all’assunzione a tempo indeterminato di personale Ata, docenti, dirigenti scolastici e personale educativo per l’anno scolastico 2016/2017.

Pubblicato in Gazzetta Ufficiale il decreto del Presidente della Repubblica [1] con il quale è stato autorizzato il Miur ad assumere a tempo indeterminato, sui posti effettivamente vacanti e disponibili, le seguenti figure professionali:

  • 25.198 per il personale docente su posto comune;
  • 7.221 per il personale docente da destinare al sostegno degli alunni con disabilità;
  • 285 dirigenti scolastici, di cui n. 73 unità per immissione in ruolo dei soggetti inclusi nelle graduatorie del concorso di cui al Ddg 13 luglio 2011 delle regioni Abruzzo e Campania, n. 1 unità per riammissione in servizio, n. 21 unità per trattenimento in servizio ai sensi dell’art. 1, comma 257, della legge n. 208 del 2015 e n. 190 unità ai sensi dell’art. 1, comma 92, della legge n. 107 del 2015;
  • 53 unità di personale educativo.

La decorrenza giuridica delle immissioni in ruolo è a partire dal 1° settembre 2016, mentre quella economica consegue alla presa di servizio presso la sede assegnata. Le assunzioni in esito alle procedure di mobilità di cui alla L.n. 190/2014 avranno decorrenza dalla data di presa in servizio.

Il Ministero dell’istruzione, dell’università e della ricerca trasmetterà, entro il 31 dicembre 2016, per le necessarie verifiche, alla Presidenza del Consiglio dei ministri e al Ministero dell’economia e delle finanze, i dati concernenti il personale assunto, in relazione alle graduatorie utilizzate.


note

[1] D.P.R. del 19.08.2016.


Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube