HOME Articoli

Lo sai che? Il figlio rifiuta i contatti col padre? È alienazione parentale

Lo sai che? Pubblicato il 6 ottobre 2016

Articolo di

> Lo sai che? Pubblicato il 6 ottobre 2016

Separazione e divorzio: la madre che allontana il figlio dall’altro genitore per via di un continuo discredito rischia la perdita dell’affidamento.

Riconosciuta l’esistenza del cosiddetto danno da Alienazione Parentale (anche chiamata PAS): in questo caso è il tribunale di Potenza che, con una recente ordinanza, ha preso atto del fatto che il figlio, nato da una coppia ormai separata, abbia rifiutato di avere rapporti col padre. Dalla perizia era emerso il forte stress, costante e disfunzionale, cui era soggetto il minore per via del clima di forte tensione tra i genitori, sfociato nella incapacità di questi ad mantenere contatti con il papà, sino ad atteggiamenti oppositivi ai limiti del rifiuto, tanto da rimanere imbrigliato in una situazione di Alienazione parentale. Una condizione estremamente pericolosa per il suo corretto sviluppo psichico, argomenta il giudice che, tuttavia, all’esito del provvedimento, conferma l’affidamento congiunto anche all’esito della perizia.


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

ARTICOLI CORRELATI

2 Commenti

  1. Se il figlo rifiuta i contatti col padre non potrebbe essere perché il figlio ha paura del padre? Altro che alienazione.

    1. Ma tu che ne sai? Hai letto le carte del processo? Hai gli strumenti per decidere meglio di quanto abbiano fatto i giudici?

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

Hai un dubbio giuridico, curiosità che ti piacerebbe conoscere? Chiedicelo

CERCA CODICI ANNOTATI