Business | Articoli

Rimborso IVA sulla tassa rifiuti: lo pagano il Ministero e le Entrate

29 Settembre 2016 | Autore:
Rimborso IVA sulla tassa rifiuti: lo pagano il Ministero e le Entrate

Non i gestori, ma il ministero dovrà pagare l’ifa non dovuta sulla tassa rifiuti. Ecco perchè.

Il giudice di Page di Lucca [1] ha stabilito che a pagare l’IVA illegittima sulla tassa sui rifiuti deve essere il Ministero dell’economia e delle Finanze, insieme all’Agenzia delle entrate.

Prima di approfondire la questione, diamo uno sguardo alle ragioni del rimborso IVA sulla Tassa rifiuti.

Tassa sui rifiuti: IVA illegittima, ecco perchè

Le ragioni dell’inapplicabilità dell’Imposta sul Valore aggiunto sulla Tariffa di Igiene Ambientale – e per conseguenza sulle tasse sui rifiuti per come negli anni sono cambiate – è che quest’ultima è da considerarsi un pagamento di natura tributaria. Proprio per questa ragione non è in alcun modo assoggettabile ad IVA.

L’IVA difatti mira a “colpire” una qualche capacità contributiva che si manifesta quando si acquisiscono beni e servizi a fronte di un corrispettivo. Questo non è il caso della TIA che invece ha natura tributaria e non è nella sostanza un pagamento direttamente legato ad un servizio reso.

Il tema era da ultimo stato affrontato anche dalla Cassazione con una sentenza recente, che riprendeva a sua volta pronunciamenti precedenti che andavano nella stessa direzione [1].

IVA tassa sui rifiuti: i primi rimborsi ottenuti da Aducons

Qualche giorno fa nella sede lucchese di Aducons Toscana stati consegnati i primi rimborsi arrivati da Sistema Ambiente ai cittadini che hanno presentato ricorso.

Il rimborso totale è stato di oltre 6 mila euro consegnati ai 24 cittadini che avevano usufruito della consulenza legale dell’associazione.

Le somme restituite variano dai 150 ai 350 euro a testa, con punte anche di 500, a seconda della spesa complessiva che era stata versata e per quanti anni si è riusciti a richiedere il risarcimento.

Per ulteriori dettagli al riguardo ti consigliamo il nostro approfondimento Tassa Rifiuti: l’IVA non si doveva pagare, ecco i rimborsi.

Tassa rifiuti: paga il Ministero e l’Agenzia delle Entrate

Secondo il Giudice di Pace di Lucca a pagare il rimborso non sarebbero dovuti essere i gestori del servizio, quanto piuttosto il Ministero dell’Economia e delle Finanze e l’Agenzia delle entrate.

L’IVA difatti è stata indebitamente pagata al fornitore del servizio, tuttavia questi era stato  legittimato passivamente del MEF e dell’Agenzia delle entrate, in quanto enti impositori e percettori della tassa.

Come sapere se ho pagato l’IVA nella tassa sui rifiuti

In attesa di chiarimenti, vi consigliamo di leggere il nostro approfondimento per sapere come rendersi conto se si è pagata l’IVA sulla tassa sui rifiuti e come richiedere un rimborso Rimborso IVA sulla tassa rifiuti: ecco perchè e come fare.


note

[1] Giudice di Pace di Lucca, sent. 920 e 921 del 13.09.2016.

[2] Cass. Sent. n. 5078/2016.


Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube