Diritto e Fisco | Articoli

Scippato mentre torna dal lavoro: le lesioni sono risarcite dall’Inail

1 Agosto 2012
Scippato mentre torna dal lavoro: le lesioni sono risarcite dall’Inail

Le lesioni subite a seguito di scippo nel tragitto casa-lavoro rientrano nell’infortunio in itinere e come tali devono essere risarcite dall’Inail.

Se, a causa di uno scippo sulla strada del rientro dopo il lavoro, il dipendente subisce delle lesioni fisiche, ha diritto a ottenere il risarcimento per il cosiddetto “infortunio in itinere”.

Lo ha precisato la Cassazione [1] che ha riconosciuto, al lavoratore subordinato, l’indennità temporanea a carico dell’Inail, per l’infortunio procuratogli da un malvivente mentre tornava alla propria abitazione, al termine della giornata di lavoro.

In tema di assicurazione contro gli infortuni [1], ha precisato la Suprema Corte [2], va indennizzato il danno derivato, al lavoratore, da eventi anche imprevedibili e atipici, durante il percorso per recarsi al lavoro (o dal lavoro a casa), indipendentemente dalla condotta volontaria tenuta da quest’ultimo.

Infatti, il rischio è protetto in quanto ricollegabile – anche se indirettamente – allo svolgimento dell’attività lavorativa.

L’unica eccezione al risarcimento è nel caso in cui il rischio sia derivato da un comportamento abnorme, volontario e arbitrario del lavoratore (cosiddetto “rischio elettivo”).

 

 


note

[1] Pur prima della entrata in vigore del D.lgs. n. 38/2000.

[2] Cass. sent. n. 11545 del 10.07.12.


Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube