Business | Articoli

10mila assunzioni nella PA

14 Ottobre 2016
10mila assunzioni nella PA

Sblocco dei turnover per alcune categorie, ecco quali saranno interessate da nuovi concorsi pubblici

L’annuncio è di quelli da far tremare le gambe, perchè un tale numero di assunzioni nella Pubblica amministrazione, tutte insieme, non le si vedeva da tempo.

Vediamo allora a cosa si riferisce nello  la dichiarazione del Premier, fatta ieri in occasione della visita presso le zone terremotate.

Renzi:10mila posti di lavoro nella PA

Secondo il Presidente Renzi si potranno prevedere nella Legge Finanziaria 2017 oltre 10mila posti di lavoro complessivi nella pubblica amministrazione.

Si darà il via a questo processo attraverso una modifica ai vincoli di turn over – ovvero a quelle regole che stabiliscono in quali quote possono essere effettuate le assunzioni negli enti pubblici previa pensionamento di dipendenti presso il medesimo ente.

Sblocco dei turnover per alcuni settori

Lo sblocco dei turnover non sarà generalizzato. Si tratterà di un intervento selettivo rispetto ai settori con maggiori esigenze. Per ora non è dato sapere altro, ma proprio oggi la legge di bilancio dovrebbe essere vagliata dal governo in via informale per vedere la luce domani, dunque ci sarà poco da attendere per ulteriori dettagli.

Secondo le prime notizie dovrebbero essere in prima fila forze dell’ordine, infermieri, medici. Questo almeno è quanto è stato confermato dal Premier nell’incontro di ieri. Pare tuttavia che nel settore medico le possibilità non siano tante, a causa di una ristrettezza di risorse che andrebbe prima risolta.

Dire che si modifica il turn over significa tornare a fare i concorsi – ha detto Renzi – e possiamo immaginare di avere 10mila nuove unità tra infermieri, forze dell’ordine e, spero, medici”.



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

1 Commento

  1. Caspita!! In questi giorni ne tira fuori dal cilindro una meglio dell’altra.
    Per la serie:”come procacciare Sì al referendum costituzionale.”

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube