HOME Articoli

Lo sai che? Biglietto aereo: l’assicurazione sull’annullamento non può essere imposta

Lo sai che? Pubblicato il 14 agosto 2012

Articolo di




> Lo sai che? Pubblicato il 14 agosto 2012

Il prezzo del biglietto aereo non può includere anche il costo dell’assicurazione per il caso di annullamento del viaggio.

Contro la diffusa prassi di caricare automaticamente, sul prezzo dei biglietti aereo acquistati su internet, anche il costo dell’assicurazione sull’annullamento del viaggio, è intervenuta la Corte di Giustizia dell’Unione Europea [1].

I giudici di Lussemburgo hanno infatti escluso che il venditore online di viaggi aereo possa includere, nel prezzo del biglietto, anche il servizio di assicurazione nel caso di annullamento del viaggio: si tratta infatti di servizi aggiuntivi che possono essere addizionati sul prezzo finale solo se espressamente richiesti dal consumatore.

Né è consentito, per aggirare l’ostacolo, prevedere, di default, l’assicurazione obbligatoria, lasciando poi al viaggiatore la possibilità di escluderla attraverso lo sbarramento di una apposita casella (sistema opt-out).

La Corte ha infatti chiarito che l’accettazione del cliente deve essere esplicita (opt-in) e non presunta, salvo rifiuto (opt-out). Pertanto, in generale, tutti i supplementi di prezzo opzionali, relativi a servizi complementari non obbligatori, devono essere comunicati in modo chiaro all’inizio di qualsiasi procedura di prenotazione.

Per assicurarsi che il venditore online sia rispettoso di tale precetto, sarà sempre buona norma controllare i servizi acquistati online e il dettaglio del prezzo finale.

 

 

note

[1] C. Giust. Causa C-112/11.


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:
Informativa sulla privacy

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI