Business | Articoli

Fondi di solidarietà: cosa sono e a cosa servono

28 Ottobre 2016
Fondi di solidarietà: cosa sono e a cosa servono

I fondi di solidarietà permettono ai privati di agevolare il pensionamento anticipato.Ecco come. 

Il Jobs Act [1] ha confermato l’operatività dei fondi di solidarietà e dei fondi di sostegno al reddito.

Previsti già dal 1996 [2] i fondi di solidarietà, previsti per determinati settori sprovvisti di ammortizzatori sociali, i fondi di solidarietà sono destinati ad erogare alcune tipologie di prestazioni previdenziali, tra le quali in via straordinaria anche gli assegni di sostegno al reddito dei lavoratori dipendenti delle aziende che a tali fondi risultano iscritte e per i quali manchino non più di 5 anni alla pensione.

Come funziona il sostegno al reddito dei fondi di solidarietà?

Il sistema, particolarmente utilizzato ad esempio nel settore bancario, permette di avere una prestazione temporanea erogate dall’INPS e finalizzate ad accompagnare il lavoratore fino alla pensione pubblica. Nonostante le prestazioni siano erogate dall’ente di previdenza nazionale, esse non sono a carico del sistema previdenziale obbligatorio, ma a carico dei datori di lavoro e lavoratori, attraverso la contribuzione versata nel corso del rapporto.

Quali settori sono interessati dai fondi di solidarietà?

Sono interessati dai fondi di solidarietà in principale luogo i seguenti settori:

  • comparto bancario,
  • ferrovie dello stato,
  • poste italiane
  • assicuratori.

note

[1] DL 148/2015.

[2] L. 662/96, art. 2.


Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube