Calendario pensioni 2017

27 Dicembre 2016 | Autore:
Calendario pensioni 2017

Quale giorno del mese sarà possibile ritirare la pensione o l’assegno di invalidità nel 2017: ecco il calendario.

A partire da gennaio 2017, i pagamenti dei trattamenti pensionistici, degli assegni, pensioni e indennità di accompagnamento erogate agli invalidi civili, nonché delle rendite vitalizie Inail saranno effettuati il secondo giorno bancabile. Dunque, la rata di gennaio 2017 sarà erogata da Poste e banche non il primo del mese, ma il 3 gennaio 2017.

Pagamento pensioni: cosa dice la legge

La legge [1] prevede che al fine di razionalizzare e uniformare le procedure e i  tempi  di  pagamento  delle  prestazioni previdenziali corrisposte dall’Inps, i trattamenti pensionistici, gli assegni, le pensioni e le indennità di accompagnamento erogate agli invalidi civili, nonché le rendite vitalizie dell’Inail sono posti in pagamento:

  • a partire dal 1 giugno 2015: il primo giorno di ciascun mese o il  giorno  successivo se festivo o non bancabile, con un unico mandato di pagamento ove non esistano cause ostative, eccezion fatta per il mese di gennaio 2016 in cui il pagamento avviene il secondo giorno bancabile;
  • a decorrere dall’anno 2017, detti pagamenti sono effettuati il secondo giorno bancabile di ciascun mese.

Calendario pensioni 2017

Quale giorno del mese sarà allora possibile ritirare la pensione, le indennità, l’assegno di invalidità o le rendite Inail? Vediamo tutte le date del 2017:

  • Gennaio: da martedì 3;
  • Febbraio: da giovedì 2;
  • Marzo: da giovedì 2;
  • Aprile: da lunedì 3 per Poste Italiane e da martedì 4 per banche;
  • Maggio: da martedì 3;
  • Giugno: da sabato 3 per Poste Italiane e da lunedì 5 per banche;
  • Luglio: da lunedì 3 per le Poste e da martedì 4 per banche;
  • Agosto: da mercoledì 2;
  • Settembre: da sabato 2 per Poste Italiane e da lunedì 4 per banche;
  • Ottobre: da martedì 3;
  • Novembre: da venerdì 3;
  • Dicembre: da sabato 2 per Poste Italiane e da lunedì 4 per banche.

note

[1] Art. 6 , D.l. convertito con modificazioni dalla L. 17 luglio 2015, n. 109 (in G.U. 20/07/2015, n. 166).


Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube