Diritto e Fisco | Articoli

Posso citare il proprietario del sito per diffamazione per un post?

29 dicembre 2016


Posso citare il proprietario del sito per diffamazione per un post?

> Diritto e Fisco Pubblicato il 29 dicembre 2016



Il titolare di un sito internet è responsabile per l’articolo diffamatorio scritto da altri redattori del suo giornale.

Stretta della Cassazione nei confronti del proprietario di un sito internet in cui viene pubblicato un articolo dal contenuto diffamatorio: secondo la Corte [1], benché l’autore del post sia un’altra persona, se il titolare del giornale online è al corrente del testo lesivo degli altrui diritti e non interviene per la cancellazione immediata è responsabile personalmente, sia a livello penale che risarcitorio.

Il principio elaborato dai supremi giudici è tanto chiaro quanto incisivo: concorre per il reato di diffamazione (insieme all’autore del pezzo incriminato) il legale rappresentante della società che gestisce il sito Internet, se non interviene per rimuovere il contenuto denigratorio. Reato peraltro aggravato per via del mezzo di pubblicità, quale è appunto il web, strumento che consente una maggiore diffusione della lesione.

Sarà onere, in ogni caso, della vittima dimostrare che il titolare del sito fosse a conoscenza dello scritto diffamatorio o che non poteva non esserne a conoscenza, come nel caso in cui tutti i post pubblicati o i commenti degli utenti passino sotto la sua supervisione.

Del resto, alla parte lesa basterebbe inviare una lettera di diffida, al proprietario del giornale, per chiedergli l’immediata rimozione del contenuto: ciò basterebbe a dimostrare, in un successivo momento, che questi era al corrente del post offensivo. Tanto basta, quindi, per poterlo poi denunciare e, comunque, per chiedere il risarcimento del danno.

note

[1] Cass. sent. n. 54946/16 del 27.12.2016.

Autore immagine: 123rf com

Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI