Business | Articoli

Trascrizioni immobiliari: tutto in digitale

3 Novembre 2016


Trascrizioni immobiliari: tutto in digitale

> Business Pubblicato il 3 Novembre 2016



L’agenzia continua la digitalizzazione, dopo il catasto le trascrizioni le iscrizioni e le cancellazioni di ipoteca saranno conservate informaticamente. 

Anche le trascrizioni immobiliari, le iscrizioni di ipoteca, le cancellazioni oltre che altre formalità relative ai beni immobili, saranno conservate in versione digitale.

L’agenzia ha comunicato ieri la conservazione degli atti contenuti nei registri di pubblicità immobiliare.

A cosa serve la conservazione digitale dei documenti di registro?

Attraverso la conservazione informatica dei registri, sarà possibile ottenere notevoli vantaggi in termini di trasparenza efficienza e spending review della macchina amministrativa.

Quali documenti saranno digitalizzati?

Attraverso il provvedimento [1] è stato stabilito che i registri immobiliari formati a partire dal 31 ottobre siano conservati esclusivamente su supporti informatici. Nel merito, la conservazione sostitutiva riguarda:

  • il registro generale d’ordine;
  • il registro delle comunicazioni e le relative comunicazioni di cancellazione;
  • i registri particolari delle trascrizioni, delle iscrizioni e delle annotazioni.

note

[1] Agenzia delle entrate, provvedimento interdir. del 20.10.2016, emanato dall’Agenzia delle Entrate di concerto con il Ministero della Giustizia, pubblicato in G.U 255 del 31.10.2016.


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI