Business | Articoli

Scuola e università: le agevolazioni del 2017

4 Novembre 2016
Scuola e università: le agevolazioni del 2017

La legge di stabilità introduce per il 2017 agevolazioni nel settore dell’istruzione e dell’alta formazione. Ecco come cambiano gli incentivi dal prossimo anno.

Il disegno di legge di bilancio 2017 interviene sul settore dell’istruzione e dell’alta formazione, cercando di agevolare le famiglie in difficoltà.

Vediamo quali misure sono previste in relazione a ciascuna tipologia di istituzione.

Scuole paritarie: spese detraibili

Le scuole paritarie ottengono un aumento dei contributi, pari al 100% di quanto ottenuto nello scorso anno, da 12,2 milioni si passa dunque a 24,4 milioni annui.

Ulteriori 25 milioni in più per le materne paritarie sono invece destinati alla riduzione delle rette.

Le spese detraibili per le scuole paritarie salgono e vengono portate dalle attuali 400 euro ad un massimale di 640 quest’anno, mentre sui redditi del 2017 il limite sarà aggiornato a 750 euro e ad 800 euro dal 2018.

Università: sostegno agli studenti

Attraverso lo students act, si prevede di attivare una no tax area che dovrebbe escludere dal pagamento delle tasse oltre 300mila studenti di nuclei con Isee inferiore a 13mila euro.

Le tasse dovrebbero inoltre essere abbassate per altri 350mila studenti i cui redditi familiari non superano 25mila euro.

Infine 400 studenti più meritevoli e con un ISEE al di sotto dei 20mila euro avranno la possibilità di ottenere delle borse di studio da 15mila euro finalizzate all’iscrizione all’università.

L’assegno sarà mensile e potrà essere fruito in corrispondenza dell’immatricolazione e la frequenza a corsi di laurea, o di laurea magistrale a ciclo unico, nelle università statali aventi sedi in Italia o all’estero.



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube