Diritto e Fisco | Articoli

Prostituzione: cosa è lecito e cosa non lo è

13 settembre 2012


Prostituzione: cosa è lecito e cosa non lo è

> Diritto e Fisco Pubblicato il 13 settembre 2012

La prostituzione – che consiste nell’avere rapporti sessuali con altra persona in cambio di un compenso – è un’attività moralmente considerata deplorevole, ma non è vietata dalla legge.

 

Vediamo, nel dettaglio, quali condotte collegate alla prostituzione sono considerate illecite e quali invece non lo sono.

– È illecito agevolare o favorire la prostituzione o indurre alla prostituzione altre persone. Anche il solo accompagnare una prostituta sul luogo prescelto per la sua attività può costituire favoreggiamento alla prostituzione.

– Di conseguenza, compie una condotta penalmente sanzionata chi tiene case di prostituzione, poiché, così facendo, inevitabilmente finisce per favorire e indurre altre persone alla prostituzione.

È considerata “casa di prostituzione” una abitazione adibita appositamente a tale scopo, a prescindere da quanto sia grande o da quante persone vi esercitino l’attività di meretricio. Così, è illecito tenere un immobile anche per una sola donna.

– Al contrario, non è vietato, per una prostituta, ricevere i propri clienti nella propria abitazione, in quanto il domicilio ove costei vive non viene considerato come “casa di prostituzione”.

– Non è punibile penalmente la persona che eserciti la prostituzione per strada, a meno che:

1) lo faccia con abiti molto succinti o con pose oscene: in tal caso, commette un oltraggio al pubblico pudore;

2) inviti i passanti, con parole o gesti, al libertinaggio (in tal caso viene applicata una sanzione amministrativa di 92€ circa);

3) consumi i rapporti sessuali in macchina e in luoghi comunque accessibili al pubblico.

– È punibile colui che gestisce un hotel, un bar, una pensione, un centro estetico, una discoteca e sia consapevole, tollerandolo, che delle persone esercitino il meretricio all’interno della propria attività commerciale.

Una importante sintesi del tema è fornita da una sentenza del Tribunale di Padova [1]. Ivi si chiarisce che l’esercizio della prostituzione – che di per sé, come detto, non costituisce reato – integra comunque un’attività riprovata dall’ordinamento. Pertanto essa può essere il presupposto per l’irrogazione di una misura preventiva come il foglio di via, quando nel caso concreto, avvenga con modalità tali da far presumere il compimento di retati contro i minorenni o contro la sanità e la sicurezza. Dette modalità non possono essere considerate il semplice esercizio del meretricio sulla pubblica via.

note

[1] Trib. Padova, sent. 21-22 marzo 2012 n. 637.

Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

21 Commenti

  1. Un bell’articolo, molto esaustivo. Mi permetto solo di segnalare due sentenze interessanti.
    CASS. SENT. N. 33546/2012: La donna che svolge chiamate telefoniche erotiche con i propri interlocutori non tiene condotta di prostituzione in quanto non compie atti sessuali nel senso tecnico richiesto dalle norme penali, bensì fa mercimonio della sola voce. E’ quindi ravvisabile l’assenza di responsabilità del soggetto che, dal dietro le quinte, sfrutti o agevoli tale attività.
    CASS. SENT. N. 36392/2011: Non commette il reato di favoreggiamento della prostituzione il cliente che, dopo aver intrattenuto rapporti sessuali con la prostituta, la riaccompagna sul luogo del mercimonio fisico, in virtù di semplice gesto di galanteria.

    PER APPROFONDIMENTI: spuntianalitici.blogspot.it

    Cordiali saluti, Filippo Lombardi.

    1. Grazie Filippo. Ho pensato di aggiornare l’articolo anche con la sentenza del Tribunale di Padova, che ora troverai nel testo.

  2. @Adriano Esposito. Il così detto ddl Carfagna si è arenato nelle Commissioni Affari Costituzionali e Giustizia del Senato da maggio 2009.

  3. “consumi i rapporti sessuali in macchina e in luoghi comunque accessibili al pubblico.”
    Cosa significa?
    grazie

  4. Salve sabato sera sono stato fermato dai vigili con in macchina una prostituta(ho imparato la lezione evitate gli insulti per favore) mi hanno verbalizzato la multa,vorrei sapere se ci saranno altre conseguenze.,tipo invio di documenti a casa o chiamate in tribunale ecc

    1. Questa è una risposta automatica.
      La ringraziamo per la Sua richiesta.

      L’enorme numero di consulenze che riceviamo ogni giorno ci ha obbligato ad attivare uno speciale servizio di richiesta, tramite “ticket”, onde poter dare un riscontro a tutti, professionale ed in tempi certi.

      Per acquistare il “ticket” online è necessario collegarsi a un pagina qualsiasi del nostro portale https://www.laleggepertutti.it. In calce ad ogni articolo, o subito prima della prima parola, troverà un banner con scritto: “Richiedi una consulenza”. Quindi dovrà effettuare il pagamento attraverso Paypal. Per maggiori informazioni ci telefoni o chieda l’IBAN dello Studio Associato.

      Si tratta di un’operazione molto semplice (euro 28.00 iva compresa o, per le consulenze telefoniche, 50 euro iva compresa) che ci consente così di rispondere alle svariate domande che ci arrivano da tutta Italia.

  5. In Italia la prostituzione non è reato, le cose punibili sono lo sfruttamento, il favoreggiamento alla prostituzione. Andare con una prostituta non costituisce reato, sempre che questa però non sia minorenne. Le cose cambiano a seconda del momento in cui ti hanno fermato, perchè un conto è se ti hanno beccato seduto in macchina che parlavi solamente, un conto è se ti hanno beccato nel più bello, perchè in questo caso puoi rischiare una denuncia per atti osceni( 527 c.p.) e atti contrari alla pubblica decenza (726 c.p.)

  6. @furious84…primo non capisco perchè qualcuno avrebbe dovuto insultarti e per che cosa.Secondo,non capisco perchè ti hanno fatto una multa,cioè per quale motivo,non lo hai scritto.Se è perchè stavi a fare sesso,allora ti dico che neppure una coppia regolare potrebbe scopxre in auto,sarebbero atti osceni.Terzo,non ho capito che lezione hai imparato.Spero solamente che il tuo post sia uno scherzo idiota,

  7. ma se sono da solla in casa e non mi obliga nessuno di farlo ,lo facio per me ,e abitto in cassa ma non e la mia pago la fitto ,ci sono problemi ?aspetto risp grazie.

  8. Ciao a tutti .se faccio massaggi, con offerta x massaggio in casa propria. E nel mentre mi viene richiesta una prestazione sensuale. E reato ?

  9. Buona sera se faccio massaggi rilassanti a casa mia a pagamento e mi viene chiesta prestazione sessuale.e reato?

  10. @furous84 Affermo che le Ordinanze Sindacali ed i Regolamenti di Polizia Urbana devono essere conformi ai principi generali dell’Ordinamento, secondo i quali la prostituzione su strada non può essere vietata in maniera vasta ed indeterminata. Di conseguenza, i relativi verbali di contravvenzione possono essere impugnati in un ricorso. In più per le medesime ragioni, i primi provvedimenti suddetti non possono essere emessi per problematiche permanenti ed i secondi non possono riguardare materie di sicurezza e/o ordine pubblico.

  11. Sottolineo che con la Sentenza n. 33160 del 2013 la Cassazione ha dichiarato nuovamente che per Casa di Prosituzione sussistono i relativi requisiti indicati dalla vecchia regolamentazione antecedente la Legge 75 del 1958 “Merlin” (art. 190 e 191 del Testo Unico delle leggi di Pubblica Sicurezza), secondo la quale per tale s’intende qualsiasi luogo chiuso in cui abitualmente esercitano il meretricio più prostitute.

  12. Sono stato fermato con una prostituta in macchina, mentre la riportavo al suo posto di lavoro, dalla polizia stradale.
    Mi hanno chiesto i documenti e mi hanno lasciato andare………
    Non mi hanno detto nulla ma io adesso sono terrorizzato non dormo più …
    Cosa mi devo aspettare? Mi invieranno multe o denunce ?
    Rispondetemi vi prego

  13. come fa ad essere legare la prostituzione per le strade quando e’ illegale consumare i rapporti sessuali in macchina o comunque in luoghi accessibili al pubblico?????
    ma dove pensate che si consuma il rapporto sessuale con le prostitute di strada???? ce un contro senso non da poco!!!

  14. Ma se il mio compagno mi porta con la macchina davanti casa senza saperlo cosa faccio io li ? (lui sa che io faccio compagnia ad una signora anziana ) può avere dei problemi ? grazie

  15. Un mio conoscente è stato fermato dalla polizia municipale ( auto civetta) mentre caricava una escort in auto ( una volta le escort erano Ford…)
    Fatto sta che è riuscito a provare che tale escort sbracciava di notte sul ciglio della strada e a sentire lui l’ha fatta salire perchè pensava che aveva bisogno di aiuto.
    Il giudice non lo ha condannato a pagare il verbale.

  16. un informazione , in un centro massaggi cinese e legale praticare la masturbazione o no? vorrei fare una denuncia ai carabinieri di un centro massaggi vicino casa mia.

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI