Diritto e Fisco | Articoli

Auto usata: chi risponde della garanzia?

31 gennaio 2017 | Autore:


> Diritto e Fisco Pubblicato il 31 gennaio 2017



Il Codice del Consumo stabilisce responsabilità e vincoli in caso di vendita di un veicolo usato. Il rispetto della garanzia spetta al venditore. A meno che…

Il concetto è estremamente semplice: la garanzia sull’auto usata è obbligatoria. Chi acquista una vettura con qualche anno (e parecchi chilometri) di vita, ha, comunque, diritto alla garanzia sull’auto, regolata dal Codice del Consumo [1]. Questo Codice, però, interviene solo nel caso in cui l’acquisto venga fatto da un privato, cioè di un comune consumatore. Nel caso in cui a comprare l’auto sia una persona giuridica (un’azienda, un professionista con partita Iva esposta in fattura) sulla garanzia dell’auto acquistata per fini d’impresa fa fede il codice civile.

Che cosa offre il Codice del Consumo per quanto riguarda la garanzia sull’auto usata? Intanto, sancisce che la garanzia legale deve essere valida da 12 a 24 mesi, periodo da concordare tra le parti al momento dell’acquisto. La garanzia, pertanto, può essere superiore a 12 mesi, a discapito di quanto spesso si vuol far credere al consumatore.

Il Codice del Consumo, inoltre, garantisce un supporto in caso di controversie tra acquirente e venditore. L’Unione Nazionale Consumatori offre la propria consulenza in fase di acquisto e pre contenzioso. L’Autorità Garante della Concorrenza interviene in caso di comportamento sleale del venditore. Infine, il Giudice di Pace viene chiamato in causa senza avvocato per liti fino a 1.000 euro o con un legale per liti fino a 5.000 euro. Per contenziosi che superano questa cifra si rende necessario l’intervento del Giudice ordinario.

Chi risponde della garanzia sull’auto usata?

La legge stabilisce che sia solo ed esclusivamente il venditore a rispondere della garanzia dell’auto usata. Quindi non il titolare di una concessionaria o l’officina che l’ha revisionata prima di metterla sul mercato. Il venditore e basta. A meno che il costruttore del veicolo rilasci una propria garanzia convenzionale. In questo caso, il venditore resta sollevato da ogni responsabilità, pur essendo sempre il referente del consumatore per tutte le questioni contrattuali e per le prestazioni d’uso dell’auto, cioè dove e come può essere utilizzata. Questo tipo di garanzia sull’usato raramente viene previsto, però, dal costruttore. Ecco perché è importante verificare questo aspetto sul contratto di vendita.

Che cosa copre la garanzia sull’auto usata

Nel caso in cui un’auto usata presenti un difetto, ci sono alcuni passaggi obbligatori a cui il consumatore ha diritto, che il Codice del Consumo elenca in quest’ordine:

  • la rimozione del difetto. Consiste nella riparazione o la sostituzione dei pezzi difettosi senza che l’acquirente debba sborsare un solo centesimo;
  • la riduzione del prezzo della riparazione. Se questa non fosse possibile o fosse troppo cara, il consumatore ha diritto ha pagare il prezzo che avrebbe accettato di corrispondere se fosse stato a conoscenza del difetto, anche se questo non impedisse l’utilizzo del veicolo (una pompa della benzina che dà dei problemi nell’arco di qualche giorno, giusto per fare un esempio);
  • la sostituzione del veicolo con uno esattamente uguale, magari senza difetti, e senza alcuna spesa a carico dell’acquirente. Se il difetto viene scoperto ma poi il proprietario percorre altri 1.000 chilometri sperando in un miracolo, il venditore può chiedere il controvalore di questa percorrenza;
  • la risoluzione del contratto. Si restituisce l’auto e si viene rimborsati da tutte le spese sostenute per l’acquisto (comprese immatricolazione, Ipt, pratica di finanziamento, quota non goduta di imposta di proprietà). Se fosse stato sottoscritto un finanziamento gestito dal venditore, questo contratto si risolve insieme a quello dell’acquisto e le rate pagate devo essere restituite dalla finanziaria [2].

Devo pagare la garanzia sull’auto usata?

No. La garanzia legale, così come quella convenzionale, sull’auto usata non vengono pagate dall’acquirente perché comprese nell’acquisto. Va pagata solo la garanzia ulteriore, proposta dal venditore o da un terzo, che copre ogni problema sopraggiunto alla scadenza della garanzia legale o convenzionale.

Bisogna tenere presente che la garanzia legale sull’auto usata non può essere negata all’acquirente. Se, per caso, il consumatore si trovasse una clausola che limita la garanzia, avrebbe davanti una clausola vessatoria, quindi priva di efficacia. Purché l’acquirente non modifichi di testa sua le caratteristiche e le prestazioni del veicolo oppure non segua il programma di manutenzione ordinaria indicato dal contratto. La manutenzione può essere fatta anche dal meccanico di fiducia [3], a patto che il tagliando segua le prescrizioni su materiali e ispezioni dettate dalla casa costruttrice del veicolo. Per quanto riguarda la garanzia sull’auto usata, comunque, sulle riparazioni devono intervenire soltanto le officine autorizzate.

note

[1] Dlgs. del 06.09.2005 aggiornato dal Dl n. 1/2012.

[2] Dlgs. n. 141/2010.

[3] Regolamento Ue 461/2010.

Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

ARTICOLI CORRELATI

1 Commento

  1. Buongiorno.
    Voi scrivete “CHI RISPONDE DELLA GARANZIA SULL’AUTO USATA?
    La legge stabilisce che sia solo ed esclusivamente il venditore a rispondere della garanzia dell’auto usata. Quindi non il titolare di una concessionaria o l’officina che l’ha revisionata prima di metterla sul mercato. Il venditore e basta.”
    Però non specificate bene chi è il venditore. Perchè detto così sembra che tutti siamo potenzialmente dei venditori. Nel codice del consumo, il 2° comma lett. b) dell’art. 128 recita: ” venditore: qualsiasi persona fisica o giuridica pubblica o privata che, nell’esercizio della propria attivita’ imprenditoriale o professionale,…” quindi esclude il privato che vende la propria auto (non professionalmente) ad altro privato. e’ giusto o mi sbaglio? Grazie

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI