HOME Articoli

Lo sai che? Come comprare un’auto su internet

Lo sai che? Pubblicato il 17 gennaio 2017

Articolo di




> Lo sai che? Pubblicato il 17 gennaio 2017

E-commerce: su Amazon è già possibile acquistare il welcome kit per comprare un’auto a prezzi scontati dal concessionario.

Hai provato ad acquistare un’auto su Amazon e ti è stato chiesto il prezzo di 180 euro? Possibile? Come mai un prezzo così basso? Il noto Store, che certo non ha la fama di imbrogliare i propri clienti, promette addirittura la spedizione gratuita entro 6 ore e 14 minuti per determinati modelli. Tutto ciò può sembrare incredibile, ma la spiegazione c’è e ve la riveleremo qui di seguito.

Acquistare un’auto su internet: il nuovo mercato

Forse ancora non lo sai, ma il futuro del mercato automobilistico parla il linguaggio del web: acquistare un’auto su internet è già realtà e, tramite Amazon, i più fortunati sono riusciti a spuntare prezzi convenienti con le migliori case produttrici. Insomma anche le quattro ruote stanno seguendo la stessa sorte di tutti gli altri prodotti al consumo e l’e-commerce si presenta come la nuova frontiera per guadagnare tempo e denaro. La prima a sperimentare il mercato telematico è la Fiat (o meglio, il gruppo Fca, ossia Fiat Crusler Automobiles) che, lo scorso novembre, ha stretto un accordo con Amazon.

Ma poiché ogni passaggio da un’era a un’altra avviene per piccoli passi, ad oggi l’acquisto di auto su Amazon si realizza tramite due gradini: l’acquisto di un welcome kit e il successivo passaggio dal concessionario. Vediamo, quindi, come si può acquistare un’automobile su internet.

 

Come comprare un’auto su Amazon a 180 euro

Quando ci si collega su Amazon, la prima cosa da fare è individuare la casa automobilista a cui si è interessati. Come dicevamo prima, è recente il lancio di tutta la gamma Fca (qui il link: www.amazon.it/b?ie=UTF8&node=11317498031).

La foto qui sotto mostra una 500C longue 1.2 bz a 69 CV. Al prezzo di 180 euro.

Ma a ben vedere ciò che si acquista su Amazon non è l’auto, ma solo il welcome kit. Il welcom kit è un servizio che dà il diritto all’acquirente, entro 30 giorni dall’acquisto, di formalizzare presso un concessionario di propria fiducia, l’acquisto della vettura a un prezzo prestabilito e agevolato. Quest’ultimo acquisto avviene con lo stesso tipo di contratto sottoposto a chi si presenta direttamente dal concessionario. In pratica, l’acquirente, dopo aver comprato su Amazon il kit, si deve recare presso il rivenditore “fisico” – uno a scelta del consumatore – e firmare un normale contratto di acquisto. Il che significa che il web dà solo diritto allo sconto e a nient’altro. Quindi, dal punto di vista contrattuale, l’acquirente sul web ha la stessa posizione di quello tradizionale. Egli avrà le stesse tutele in caso di ritardi di consegna e la medesima garanzia di conformità. Il suo unico interlocutore non sarà Amazon ma il concessionario che gli vende materialmente l’auto.

Quindi, in buona sostanza, a 180 euro non viene venduta l’auto, ma solo il welcome kit che dà diritto allo sconto. Dopo aver acquistato tale servizio, il consumatore resta comunque obbligato a recarsi in concessionaria per vedere l’auto e lì sceglierla se acquistarla o meno (con lo sconto a lui riservato).

 

A quanto ammonta lo sconto?

Chi compra un’auto del gruppo Fca, al momento può ottenere uno sconto variabile tra il 15 e il 30%. Le stesse cifre si possono ottenere acquistando, in modo tradizionale, una chilometri zero. L’acquisto col welcome kit di Amazon  consente di scegliere tra più colori, versioni o allestimenti (cosa che, invece, con le auto a km zero non è possibile, dovendo scegliere solo tra quelle disponibili).

 

Il diritto di recesso

Come tutti gli acquisti che avvengono fuori dai locali commerciali – e, quindi, anche su internet – anche il welcome kit è soggetto al diritto di recesso. In buona sostanza l’acquirente ha la possibilità di ottenere la restituzione dei soldi spesi (i 180 euro) per tale servizio, comunicando al venditore (Amazon) il suo ripensamento e la volontà di rinunciare all’offerta. Il termine entro cui esercitare il diritto di recesso è di 14 giorni dalla data di stipula del contratto.

Dunque, la vendita a distanza non riguarda l’auto, ma il welcome kit. Quindi è esclusivamente ad esso che sono applicabili le regole del Codice del consumo per gli acquisti online.

Amazon deve informare il consumatore della possibilità di esercitare il diritto di recesso e delle modalità con cui farlo; se non provvede a tale comunicazione, il ripensamento può essere esercitato entro il più ampio termine di 12 mesi.

Il consumatore può manifestare la volontà di recedere dall’acquisto del welcome kit senza darne motivazione; non è infatti necessaria una giusta causa per recedere dalla vendita del servizio. Si può recedere perché, ad esempio, si è trovata un’offerta più conveniente o perché non si ha più intenzione di acquistare l’auto.

Inviata la raccomandata a.r. con la comunicazione del recesso, il consumatore ha diritto al rimborso di tutti i pagamenti effettuati per comprare il welcome kit, che deve avvenire «senza indebito ritardo e comunque entro 14 giorni dal giorno in cui (il venditore, cioè Amazon, ndr) è informato della decisione del consumatore di recedere».


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:
Informativa sulla privacy

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI