Diritto e Fisco | Articoli

Ridotto l’assegno di mantenimento se l’ex coniuge non si cerca un lavoro

9 Ottobre 2012
Ridotto l’assegno di mantenimento se l’ex coniuge non si cerca un lavoro

Va ridotto l’assegno di mantenimento dell’ex coniuge di mezza età che, perfettamente abile al lavoro, non abbia volontariamente cercato un lavoro.

La Costituzione garantisce al cittadino il diritto al lavoro [1]. Ma il lavoro è un anche un obbligo sociale, un vero e proprio dovere [2]: ciascuno deve contribuire, secondo le proprie capacità, al progresso della società, raccomanda la nostra Costituzione. Il mero stato di inerzia, passiva e parassita, viene sanzionato dal nostro ordinamento. Come? Per esempio con la riduzione dell’assegno di mantenimento che il marito deve versare all’ex moglie.

Secondo una recente sentenza della Cassazione [3], infatti, la donna di mezza età, rimasta disoccupata, non può evitare la riduzione dell’assegno di mantenimento a meno che non dimostri la propria inabilità al lavoro.

Sarà difficile, tuttavia, stabilire quando l’assenza di lavoro è determinata dalla crisi del mercato o, invece, non sia da ricercare in un atteggiamento “fannullone” dell’interessato.


note

[1] Art. 4, primo comma, Cost. Non si tratta, tuttavia, di un diritto azionabile direttamente davanti al giudice, ma di una semplice norma programmatica, ossia che definisce un “intento”, un programma che lo Stato si impegna – nei limiti delle sue possibilità – a realizzare.

[2] Art. 4, secondo comma, Cost.: “Ogni cittadino ha il dovere di svolgere, secondo le proprie possibilità e la propria scelta, un’attività o una funzione che concorra al progresso materiale o spirituale della società”.

[3] Cass. sent. n. 11645/2012.


Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube