Diritto e Fisco | Articoli

Senza assicurazione, se faccio un incidente che rischio?

18 gennaio 2017


Senza assicurazione, se faccio un incidente che rischio?

> Diritto e Fisco Pubblicato il 18 gennaio 2017



Chi è senza assicurazione rc auto rischia, oltre alle sanzioni previste per aver posto il mezzo in circolazione, anche la rivalsa del Fondo di Garanzia che abbia risarcito il danno in caso di incidente stradale.

Auto senza assicurazione: il rischio non è solo la multa da 841 euro fino a un massimo di 3.287 euro e il sequestro dell’auto. In caso di incidente stradale, le conseguenze possono essere ben più serie: difatti, se è vero che l’auto danneggiata e il relativo conducente vengono risarciti dal Fondo di Garanzia Vittime della Strada, è anche vero che quest’ultimo ha poi 10 anni di tempo per chiedere la restituzione di tali somme al conducente senza assicurazione. È quanto chiarito ieri dalla Cassazione [1].

Auto senza assicurazione: cosa si rischia?

Quando ci si mette alla guida di auto senza assicurazione, si rischia una multa da 841 a 3.287 euro sin dal giorno successivo a quello della scadenza della polizza rc auto; alla contravvenzione consegue in automatico anche il sequestro dell’auto. Tuttavia, se l’assicurazione è scaduta da non più di 15 giorni, si hanno le seguenti conseguenze:

  • la multa viene ridotta di un quarto;
  • in caso di incidente stradale, l’assicurazione copre ugualmente tutti i danni provocati dal conducente senza assicurazione. Ciò vale a prescindere dal fatto che questi non provveda, dopo il 15° giorno, al rinnovo della polizza.

Invece, se l’assicurazione è scaduta da più di 15 giorni:

  • la multa è in misura piena;
  • in caso di incidente stradale, l’assicurazione non copre più. Il danneggiato è garantito dal Fondo di Garanzia Vittime della Strada che provvede a pagargli il risarcimento, ma il Fondo si rivale successivamente nei confronti del conducente responsabile senza polizza.

Per maggiori approfondimenti sul tema leggi Cosa rischio senza assicurazione auto?

La rivalsa del Fondo di Garanzia Vittime della Strada

Il Fondo di Garanzia vittime della strada paga il risarcimento designando un’assicurazione. Quest’ultima, dopo aver indennizzato il danneggiato, ha la possibilità di rivalersi contro il responsabile che guidava senza assicurazione. Tale rivalsa può essere fatta valere entro dieci anni. Non quindi il normale termine di prescrizione di due anni, previsto invece per la generalità di tutti gli altri risarcimenti da incidente stradale.

Il termine scatta dalla condanna definitiva a risarcire il danneggiato.

Viene così superato il precedente orientamento, affermato nel 1991 dalle Sezioni Unite della Cassazione [2] con cui era stato affermato che il termine di prescrizione per l’azione di rivalsa del Fondo di Garanzia sarebbe di due anni. Rimane quindi esposto più a lungo, il conducente responsabile dell’incidente, alla richiesta di restituzione delle somme pagate al suo posto da parte del Fondo di Garanzia.

note

[1] Cass. sent. n. 930/17 del 17.01.2017.

[2] Cass. S.U. sent. n. 12014/91.

Autore immagine: 123rf com


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

1 Commento

  1. L’articolo presenta due imprecisioni.
    La sanzione per la mancata copertura assicurativa è da €849,00 fino a €3396,00 ed inoltre, come da circolare del Ministero dell’Interno – Dipartimento della Pubblica Sicurezza – Servizio Polizia Stradale n°300/A/1319/13/101/20/21/7, non è sanzionabile la mancata copertura assicurativa entro il 15 giorno dalla scadenza del contratto in quanto la legge 221/2012 ha esteso a tale periodo l’operatività della polizza assicurativa.
    Se la polizza viene riattivata dal 16 al 30 giorno successivo alla scadenza la sanzione è pari a un quarto del minimo ovvero €212,25.
    Distinti Saluti

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI