Business | Articoli

Concorso 250 Vigili del fuoco: requisiti, scadenza, esame

13 Novembre 2016


Concorso 250 Vigili del fuoco: requisiti, scadenza, esame

> Business Pubblicato il 13 Novembre 2016



Parte il concorso, presto la pubblicazione in gazzetta, vi anticipiamo requisiti, date di scadenza per la candidatura e prove d’esame. Basta la licenza media. 

È ufficiale, la partenza del concorso per l’assunzione di 250 Vigili del Fuoco.

La Direzione Centrale per gli Affari Generali ha difatti comunicato che il bando sarà pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana – IV Serie Speciale Concorsi ed Esami – del 15 novembre 2016.

Aggiornamento del 15 novembre ecco dove scaricare il bando.
Ecco i requisiti (consigliamo di controllare quanto previsto dal bando uscito il 15 novembre su Bando 250 Vigili del Fuoco al via: scadenza ufficiale, requisiti, esami).

Concorso vigili del fuoco: Requisiti di partecipazione

In attesa di avere i dettagli ufficiali che saranno derivanti dalla pubblicazione del bando, siamo in grado di anticipare i requisiti generali necessari per la partecipazione:

  • diploma di istruzione secondaria di primo grado (ovvero la licenza media),
  • cittadinanza italiana,
  • godimento dei diritti politici,
  • regolare condotta civile e morale,
  • età massima 30 anni, elevata a 37 anni se già vigili volontari,
  • requisiti psico-fisici ed attitudinali [1].

Ulteriori dettagli in merito all’età e ai requisiti fisici necessari per partecipare dovrebbero essere stabiliti attraverso il bando del quale vi daremo evidenza quanto prima.

Tutti i dettagli sul concorso nel nostro aggiornamento Bando 250 Vigili del Fuoco al via: scadenza ufficiale, requisiti, esami.

Concorso Vigili del Fuoco: anticipazioni sulle prove

È prevedibile, stante i concorsi passati, che il concorso sia suddiviso in due parti: una preselezione e una selezione.

Nella prova pre-selettiva si prevede ci possa essere un test a risposta multipla su più materie, un test insomma di cultura generale finalizzato a valutare le capacità logiche del candidato. La prova preselettiva sarà articolata in due sedute giornaliere della durata di 4 ore. Quella mattutina è prevista nella fascia oraria 9:00-13:00, mentre quella pomeridiana dalle 14:00 alle 18:00.

Nella prova di esame si prevede una sessione di valutazione motorio-attitudinale, un colloquio con la commissione e poi la valutazione dei titoli posseduti.

Vi daremo evidenza degli ulteriori dettagli non appena il bando sarà pubblicato in gazzetta.

note

[1] Regolamentati dal D.M. 228/93 e dal D.P.C.M. 233/93.


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI