Business | Articoli

Revisione auto: controllo bollo e fermo amministrativo

14 novembre 2016


Revisione auto: controllo bollo e fermo amministrativo

> Business Pubblicato il 14 novembre 2016



Qualora alla revisione si veda un fermo amministrativo la macchina non potrà circolare prima di aver pagato. 

La legge di bilancio 2017 è in fase di modifica durante l’esame nei due rami del Parlamento.

Proprio ieri un emendamento – approvato in commissione Finanze – ha definito l’obbligatorietà per le autofficine autorizzate a fare la revisione – di controllare che i proprietari dei veicoli siano in regola con il pagamento del bollo e che sul veicolo non gravi alcun fermo amministrativo. 

Ecco i dettagli.

Fermo amministrativo o bollo non pagato? Auto ferma sino al pagamento.

L’emendamento è stato approvato in commissione finanze e definisce l’obbligo per le autofficine autorizzate alla revisione auto, di rilevare se il bollo auto è stato pagato e se l’auto non sia gravata da fermo amministrativo. Se così dovesse essere il veicolo non potrà circolare fino ad avvenuto pagamento.

L’iter di approvazione dell’emendamento richiede ancora che esso venga approvato dalla commissione Bilancio, tuttavia si vede sin da ora il rischio di questa proposta.

Qualora dovesse diventare parte della legge di bilancio, le autofficine autorizzate dalla motorizzazione a rilasciare i certificati di revisione, si troverebbero in mano con una “patata bollente” piuttosto difficile da gestire e che non è detto che non possa generare problemi anche di natura giudiziaria.



Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI