Diritto e Fisco | Articoli

Dove si può fumare la sigaretta elettronica?

2 Febbraio 2017 | Autore:
Dove si può fumare la sigaretta elettronica?

Svapare, si o no? E dove? La sigaretta elettronica è sempre più diffusa ma non mancano le incertezze sui luoghi in cui è vietata. Facciamo chiarezza.

Quando si iniziò a parlare di sigaretta elettronica le campagne pubblicitarie fecero leva sul fatto che si potesse fumare dappertutto. Oggi sappiamo che non è proprio così, anche se non è perfettamente chiaro dove si possa e dove no.

Sigaretta elettronica: dove si può fumare?

Fino a qualche tempo fa venivano applicate alle sigarette elettroniche le norme in materia di tutela della salute dei non fumatori previste per i tabacchi. In un secondo momento, tale accostamento è venuto meno rendendo possibile “svapare” dove vige il divieto per le sigarette tradizionali in uffici, ristoranti, cinema, mezzi pubblici e bar [1].

Dunque, attualmente, l’uso delle sigarette elettroniche rimane vietato per legge:

  • all’interno dei locali chiusi,
  • nelle istituzioni scolastiche statali e paritarie,
  • nelle scuole di comunità di recupero, istituti di correzione minorili,
  • nei centri per l’impiego e la formazione professionale.

Nessun divieto, invece, nei locali pubblici, fermo restando la possibilità per esercenti o gestori di sale e ristoranti, così come nelle aziende, di dare indicazioni sulla possibilità o meno di “svapare” in pubblico. Ad esempio, negli uffici e nei negozi per ora l’uso delle sigarette elettroniche dipende un po’ dalla concezione che ne hanno capi, proprietari dei negozi stessi e datori di lavoro.

Nuovo Trasporto Viaggiatori, Trenord e Trenitalia hanno vietato l’uso delle sigarette elettroniche sui loro treni, così come alcune compagnie aeree (Alitalia, Air France, Easy jet e Rayanair), a meno che si tratti di sigarette elettroniche che non producono vapore: in ogni caso il comandante dell’aereo o di una nave può decidere a suo insindacabile giudizio se la sigaretta elettronica può essere o meno fumata a bordo.

La legge sul fumo [2] stabilisce anche delle regole ben precise sulla composizione del liquido per le sigarette elettroniche in commercio: la concentrazione massima di nicotina non deve essere superiore a 20 mg/ml. Limiti rigidi anche sul volume massimo delle cartucce, dei serbatoi e dei contenitori di liquidi.

Sigarette elettroniche: vietate ai minorenni?

Divieto di acquisto per i minorenni sia per le sigarette elettroniche sia per il liquido di ricarica che contenga della nicotina. Il rivenditore che, nel dubbio, non chieda la carta di identità e chiuda un occhio, rischia la sospensione di 15 giorni della licenza all’esercizio dell’attività ed una sanzione amministrativa pecuniaria da 500 a 3.000 euro. Se le sigarette le vende non a uno ma a più minorenni, la sanzione va da 1.000 a 8.000 euro.

Teoricamente (perché poi nella pratica così non è) è vietata anche la pubblicità di liquidi o ricariche per sigarette elettroniche contenenti nicotina, all’interno di programmi tv rivolti ai minori e nei quindici minuti precedenti e successivi alla trasmissione degli stessi in televisione nella fascia oraria compresa tra le ore 16 e le 19.

note

[1] L’emendamento «4.25», approvato dai deputati il 23.10.2013, ha stralciato l’ultima parte del co. 10-bis dell’art. 51 della legge Sirchia (introdotto appunto con il d.l. Iva-Lavoro), con la quale erano state applicate alle sigarette elettroniche le norme «in materia di tutela della salute dei non fumatori» previste per i tabacchi.

[2] D. lgs. 6 del 12.01.2016.


27 Commenti

    1. Quindi visto che a me crea mal di testa e Nn è una bugia devo subire…… Nn trovo corretto che mi si butti addosso una cosa che mi causa mal di testa e spero in una legge che la vieti in luogo chiuso….. Io non devo riempire il mio corpo di anti dolorifici per un egoismo….. Visto che quando lo faccio presente mi viene risposto che Nn è vietato e vanno avanti…… Civiltà

      1. A me viene un forte mal di stomaco, quasi da vomito, ogni volta che in tram e in autobus vi sono persone di colore… Non so che sostanze volatili emetta la loro pelle, ma per me sono nocive dato che recano danno alla mia salute.

      2. Concordo, anche a me e ad altri colleghi che non fumano viene mal di testa. La sigaretta elettronica emette nicotina ed altre sostanze nocive oltre a puzzare. Io chiedo che non si fumi in ufficio e se ci sono fumatori civili, normalmente si scusano ed escono a fumare all’aperto
        .

  1. Ma non è vero che non si può svapare nei locali chiusi!!! Ha letto la legge prima di scrivere il pezzo?!?

    1. La sigaretta elettronica e vietata sul mezzo di lavoro considerata la poca area che si trova nella cabina del mezzo 2,50 cm x 1,50 cm x di più uno e cardiopatico c

      1. Ok che le sigarette elettroniche non contengono nicotina ,però è vero che chi la fuma crea una quantità industriale di fumo,sembra di passare in mezzo alle nuvole.La mia domanda è questa :ma se un locale pubblico ha una stanza fumatori adibita attrezzata per farlo ,il fumatore di sigaretta elettronica non dovrebbe comunque essere obbligato ad andarci per fumare???

  2. fumare? fumare deriva da fumo .la sigaretta elettronica non produce fumo ….produce VAPORE .si dice SVAPARE!!

    1. il vapore è sempre comunque qualcosa che esce dal corpo quindi svapare in faccia ad altri e segno di maleducazione e indice di inciviltà.

      1. Il vapore sale in aria non lo butti in faccia alle persone, è come respirare ma profumato, preferisco 100 persone che svapano da 100 che alitano e basta.

  3. buongiorno da antonella, ho notato che in un cim spesso gli operatori sanitari come infermieri assistenti sociali fumano la sigaretta elettronica provocando tanto fumo da creare l’ambiente alquanto nebbioso, cosa si deve fare in merito……

    1. La differenza fra fumo e vapore esiste se non si ci ferma ad una occhiata superficiale…. Il fumo è più leggero dell’aria e sale verso l’alto, il vapore va verso il basso. Il fumo si disperde più lentamente del vapore: quindi per quanto si riempa l’aria di vapore l’ambiente si ripulisce molto prima. Il vapore non irrita le mucose e le cornee. Se qualcuno si lamenta quindi per il vapore della sigaretta elettronica lo fa unicamente per partito preso e non per motivi reali.

        1. Comodo. Anche a me provoca mal di testa e nausea specialmente il tipo aromatizzato dolciastro. Stasera al cinema ho avuto la sfortuna di sedere a due posti di distanza da una persona che ha iniziato a svapare. Alla seconda svapata ho iniziato a lamentarmi ad alta voce e questo ha smesso per poi riprovarci dopo un’oretta di film. Altra mia lamentela con commento “devo informarmi perché sta storia che le svapate al cinema siano permesse non mi va giù”. Fine svapate per tutto il tempo della proiezione.

      1. andare al cinema e vedere incivili che fumano sigarette elettroniche creando una nebbia bianca da non riuscire a vedere lo schermo è piuttosto fastidioso, per non parlare degli aromi che queste sigarette producono e che comunque a qualcuno potrebbero dare fastidio. Pertanto se un fumatore di queste sigarette elettroniche non può farne a meno perché non se ne sta all’aperto
        ?

  4. Secondo me è segno di maleducazione comunque sia . Svapare o fumare dove c’è qualsiasi persona Grace o piccola che sia.

  5. Un locale chiuso dove non ci siano correnti di aria che circolano e vietato svapare io no respiro il tuo vapore di nicotina e il puzzo che ne genera!

  6. Ci sono sigarette elettroniche che emettonono molto vapore e altre (quelle più diffuse ultimemente) che ne emettono pochissimo ,così pure per gli aromi, chi si lamenta per le emissioni di questo vapore lo fa solo per creare disturbo a chi ha questo vizio e farebbe bene curarsi da un bravo specialista !!!

  7. Chi si lamenta dello svapo, quando va nei supermercati o nei reparti di profumeria,tutti gli odori NON LO DISTURBANO?

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube