HOME Articoli

Lo sai che? Come sbloccare gli iniettori diesel?

Lo sai che? Pubblicato il 24 febbraio 2017

Articolo di




> Lo sai che? Pubblicato il 24 febbraio 2017

Il corretto funzionamento e la pulizia degli iniettori sono necessari per l’efficienza del motore di ogni auto. Ma perché si sporcano e come pulirli?

Chilometro dopo chilometro, gli iniettori della macchina tendono ad accumulare le impurità presenti nel carburante. È necessario, quindi, mantenerli puliti, così come è importante fare rifornimento con diesel di qualità. A ringraziare sarà non solo la macchina, ma anche l’ambiente e il portafogli.

Iniettori: cosa sono?

Gli iniettori consentono il passaggio della giusta quantità di benzina al motore, garantendone il corretto funzionamento.

Iniettori: cosa succede se sono sporchi?

La benzina, ma soprattutto, il gasolio non sono mai delle miscele pulite: possono depositarsi batteri e varie impurità che, alla lunga, possono sporcare gli iniettori e compromettere le performance del motore. Ecco perché, solitamente, è necessario valutare una pulizia degli iniettori ogni 20/25mila kilometri percorsi: praticamente, in corrispondenza di ogni tagliando (solitamente è una pratica eseguita in automatico dalle officine).

Quando gli iniettori si sporcano, il veicolo inizia ad accusare diversi sintomi:

  • perdita di prestazioni,
  • problemi di ripresa e accelerazione,
  • aumento delle vibrazioni del motore,
  • iniettori rumorosi,
  • aumento del gas di scarico,
  • gas di scarico nero o scuro,
  • difficoltà nell’avviare il motore,
  • aumento dei consumi.

Iniettori diesel: come pulirli?

La pulizia degli iniettori diesel sporxhi , quindi, fondamentale per avere un motore a gasolio efficiente. I più esperti, a tal fine, potranno ricorrere allo smontaggio anche se questa pratica è consigliata solo a chi dispone delle competenze meccaniche adeguate. Per i “comuni mortali”, esistono appositi additivi in commercio: l’importante è assicursi che siano di elevata qualità e che dispongano della dicitura “per motori diesel”. Vanno aggiunti al serbatoio in combinazione con un pieno di carburante di qualità:

  1. portate l’auto quasi a secco (a riserva);
  2. fate il pieno con un diesel di qualità;
  3. aggiungete l’additivo al serbatoio del carburante;
  4. fate esaurire il rifornimento e rifate il pieno con un carburante di qualità (ad esempio, Blue Diesel). Dal prossimo rifornimento potrete tornare al diesel più economico.

Tra i migliori additivi per iniettori diesel presenti sul mercato c’è Bardahl TOP Diesel: lo si trova su Amazon al prezzo di 19,65 euro con spedizione gratuita. Questo additivo è in grado di ripristinare l’efficienza del sistema di alimentazione della vostra auto, pulendo e disincrostando gli iniettori fin dal primo trattamento, rendendo più efficiente la combustione e migliorando le prestazioni del veicolo fin dalla prima accelerazione riducendo sia la rumorosità, sia i fumi di scarico.

Iniettori diesel: quanto costa pulirli?

Se nonostante i tentativi il motore mostra sempre sintomi da iniettori sporchi, l’ultima strada da percorrere è l’intervento di un’officina specializzata in grado di smontare il motore, rimuovere manualmente gli iniettori ed effettuare la pulizia manualmente. I costi in questo caso sono variabili: possono sfiorare i 50 euro se lo smontaggio degli iniettori è agevole e se sono in buone condizioni, ma possono superare anche i 100 euro quando l’estrazione si complica a causa della struttura del motore.


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:
Informativa sulla privacy

ARTICOLI CORRELATI

2 Commenti

  1. Smontare la cappa del scrittore e portare da ma macellaio, che controlla cervello, e se maca (a sicuramente si)) aggiungere quello di buio o caprone, cosi non scrive più le bischerate di genere (pubblicizzando))

    Amen

  2. gli eventuali additivi vanno aggiunti soltanto quando il serbatoio e vuoto.
    Dopodichè si fa il pieno solo in questo modo l’additivo
    si mescola perfettamente al carburante
    complimenti all’esperta che a scritto questo spot pubblicitario

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI