Business | Articoli

ATAC Roma: controllori fissi, quali autobus?

18 Novembre 2016 | Autore:
ATAC Roma: controllori fissi, quali autobus?

Controllori sull’ATAC a Roma, quali linee e per quali autobus. Tutti i dettagli.

Annunciato dall’amministrazione, arriva in questi giorni uno dei cambiamenti epocali del sistema di trasporto pubblico locale a Roma.
I controllori.

Per antiquato che possa sembrare come incipit dell’articolo, a chi legge sembrerà ancora più strano che se ne debba parlare.

Eppure è così perchè l’ATAC, una delle aziende municipalizzate della Capitale – come chiunque abbia trascorso qualche ora a Roma sa – ha un grande deficit: non ha entrate dal ticketing nemmeno minimamente proporzionali al volume di utilizzo dei suoi mezzi pubblici.

Il trasporto pubblico a Roma, insomma, sino a oggi è stato in linea di principio “gratuito“, o per dirla più correttamente, lasciato al buon cuore dei cittadini. I controlli erano difatti molto rari.

Proprio in questi giorni è iniziata la sperimentazione che vede i controllori fissi a bordo dei mezzi.

Su quali linee ATAC ci sono i controllori fissi

Le linee su cui la misura viene sperimentata sono 5, delle line su cui viaggiano i mezzi più nuovi del parco macchine.

I “verificatori” come li chiama l’azienda, “percorreranno l’intero tragitto di alcune corse delle linee 046 e 047 (circolari Anagnina), 106 (Grotte Celoni-Centocelle) 107 (Grotte Celoni-Pantano) e 507 (Anagnina- Grotte Celoni)”.

Il servizio viene erogato come abbiamo accennato sui nuovi bus, della serie “Urbanway”, forse per eludere la classica obiezione rispetto al fatto che un servizio che non garantisce qualità non merita il pagamento di un biglietto (come se non fosse evidente che il circolo vizioso parte proprio da questo genere di osservazioni).
Altri 60 mezzi saranno aggiunti alla flotta per fine novembre, mentre si raggiungerà quota 100 entro fine anno. Nei primi mesi del 2017 la fornitura sarà conclusa raggiungendo quota 150.

Non è ancora chiaro se a ciascun nuovo mezzo corrisponderà un controllore, ovvero se la sperimentazione avviata potrà proseguire proporzionalmente all’immissione dei mezzi nuovi in strada. Vi terremo aggiornati,



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube