Diritto e Fisco | Articoli

Si può annullare una cartella di pagamento?

1 marzo 2017


Si può annullare una cartella di pagamento?

> Diritto e Fisco Pubblicato il 1 marzo 2017



Anni fa mi è stata proposta una compensazione delle cartelle in essere (dal 1997 al 2000). Sono poi arrivati avvisi di pagamento ed ora una notifica rimborso. Posso annullare tutto?

Trattandosi di cartelle –  presumibilmente – già notificate appare difficile un richiesta di annullamento, salvo non si possa provare l’omessa notifica e, in alcuni casi, la mancanza di atti interruttivi della prescrizione a seconda dei termini, che dipendono dai singoli tributi richiesti. Quello che si può consigliare è, innanzitutto, richiedere all’Ente Riscossore gli estratti di ruolo delle posizioni pendenti da cui è possibile verificare se sussiste la notifica delle cartelle, presentandosi direttamente allo sportello.

Nello stesso tempo, si consiglia di verificare, sempre presso l’Agenzia delle Entrate, se siano state annullate d’ufficio le cartelle d’importo inferiore ad 2000 euro derivanti da ruoli resi esecutivi fino al 31.12.1999, secondo quanto previsto dalla legge di stabilità 2013.

Articolo tratto da una consulenza dell’avv. Paolo Florio

Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI