Business | Articoli

Avvocati e praticanti: acquisto strumenti informatici al 50%

20 Novembre 2016


Avvocati e praticanti: acquisto strumenti informatici al 50%

> Business Pubblicato il 20 Novembre 2016



Cassa forense, contributi ad Avvocati e Praticanti: 1.500 euro per l’acquisto di strumenti informatici (telefoni, PC, tablet, fotocopiatori, softwares).

Per gli avvocati e i praticanti sarà possibile acquistare beni e strumenti informatici hardware e software al 50%.

La Cassa Forense ha difatti indetto un bando per l’assegnazione di un totale di 1.5 milioni di euro per l’acquisto di strumenti informatici da utilizzare negli studi legali.

Il bando è stato deliberato lo scorso 11 novembre, Il bonus sarà offerto nella pratica a tutti gli avvocati, purchè si rispettino i termini di scadenza per la domanda.

Ecco come funziona, come fare richiesta di rimborso, qual è la scadenza e quali spese sono ammesse.

Chi può chiedere rimborso per l’acquisto di strumenti informatici?

Il rimborso può essere richiesto da tutti gli iscritti alla Cassa Forense, dunque sia gli Avvocati, sia i praticanti abilitati.

Il rimborso è valido anche per le spese già effettuate. Chiunque nell’anno 2016 abbia acquistato nuovi strumenti informatici per finalità professionali può fare domanda di rimborso all’ente.

Si pensi ad esempio ai PC, al fax, ai software gestionali, ai tablet, agli smarphones, alle fotocopiatrici.

Come fare richiesta del rimborso alla Cassa Forense?

Per effettuare la richiesta di rimborso, si dovrà essere in regola con l’invio dei Modelli 5 ed aver dichiarato nell’ultimo Modello 5/2016 un reddito non superiore ad euro 40mila.

A quanto ammonta il rimborso? 

A ciascun avvocato o praticante che faccia richiesta di rimborso, avrà diritto ad ottenere il corrispondente del 50% della spesa regolarmente documentata con fattura d’acquisto, fino ad un massimo di 1500 euro al netto IVA. Naturalmente i fondi saranno disponibili sino alla concorrenza dello stanziamento economico di cui abbiamo detto, pari a 1,5milioni di euro.

Rimborso Cassa Forense: scadenza della domanda

Per inviare la domanda di rimborso si avrà tempo sino al prossimo 16 gennaio 2017.

Il modulo può essere reperito online sul sito della cassa forense (www.cassaforense.it) nella area modulistica.

La domanda dovrà essere compilata e sottoscritta e inviata via PEC con in allegato la copia del documento di identità e le fatture di spesa.


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI