Business | Articoli

Il contratto di sponsorizzazione sportiva: analisi e curiosità

10 Giugno 2013
Il contratto di sponsorizzazione sportiva: analisi e curiosità

Il contratto di sponsorizzazione in ambito sportivo è sempre più diffuso e può presentare diverse problematiche soprattutto se stipulato nei confronti di un minore. L’avvocato Pierluigi Pulice, esperto in diritto sportivo, ci aiuta a fare chiarezza sul tema.

Il mondo dello sport, nel corso degli anni, ha mostrato un’attenzione crescente nei confronti dei contratti di sponsorizzazione. Indubbia fonte di guadagno, questo tipo di contratto presenta insidie e peculiarità, soprattutto quando viene stipulato nei confronti di un minore. Ecco perché abbiamo chiesto all’avvocato Pierluigi Pulice, esperto in diritto sportivo, di guidarci alla scoperta di caratteristiche e curiosità sull’argomento.

La Legge per Tutti: Che cos’è un contratto di sponsorizzazione?

Pierluigi Pulice: La sponsorizzazione è un contratto col quale un soggetto consente l’uso della propria immagine e del proprio nome per promuovere un marchio o un prodotto specifico, in cambio di un corrispettivo economico; al compenso in denaro, in genere, si affiancano benefit di varia natura.

 

LLpT: Quali sono le parti del contratto?

P.P.: Una parte contrattuale è il cosiddetto sponsee o sponsorizzato, il quale, in cambio di una somma di denaro, si obbliga ad utilizzare la propria immagine o il proprio nome in favore dello sponsor, cioè dell’azienda che lo finanzia. Altro soggetto che può validamente concludere un contratto di sponsorizzazione è il distributore esclusivo di un determinato prodotto.

 

LLpT: Qual è l’iter procedurale per la stipulazione di un contratto di sponsorizzazione?

P.P.: La sponsorizzazione è un contratto consensuale che si perfeziona con la semplice manifestazione di volontà delle parti.

LLpT: Qual è un esempio frequente?

P.P.: Un personaggio pubblico si impegna, a fronte di un corrispettivo, a promuovere il nome e il marchio di una determinata azienda, anche attraverso l’uso personale del prodotto; è il caso  del calciatore Edgar Davids il quale, a causa di un glaucoma, durante le partite indossava degli occhialini protettivi della “Oakley”, il cui utilizzo ha giovato tanto alla vista quanto alle finanze del calciatore olandese.

LLpT: Lo sfruttamento dell’immagine viene concessa a titolo esclusivo?

P.P.: Il contratto di sponsorizzazione sportiva può incorporare il diritto di esclusiva, ossia l’accordo mediante il quale lo sponsee si impegna, per tutta la durata della collaborazione, a non stipulare contratti con altre imprese o soltanto con aziende concorrenti dello sponsor. A ciò può aggiungersi il cosiddetto patto di non concorrenza: tale clausola vieta al soggetto sponsorizzato di stipulare, al termine del contratto e per un determinato periodo di tempo, contratti con ditte concorrenti dello sponsor.

 

LLpT: Se lo sponsee è un minorenne?

P.P.:In tal caso, è necessario il coinvolgimento del giudice e dei genitori.

LLpT: Perché il minorenne deve essere rappresentato dai genitori?

P.P.: Il genitore è il solo che può stipulare contratti, inclusi quelli sportivi, dal momento che il minore, in quanto tale, è privo di “capacità d’agire” e per il nostro ordinamento è incapace legalmente di stipulare un contratto. Per tale motivo, è necessario il coinvolgimento dei genitori che, salvo eccezioni, ne detengono congiuntamente la patria potestà e la rappresentanza [1]. La stipula del contratto di sponsorizzazione è produttivo di effetti con la sottoscrizione di coloro che esercitano sul minore la patria potestà.

LLpT: Perché è necessario il coinvolgimento del giudice?

P.P.: A seconda della natura, delle conseguenze sul minore e della rilevanza patrimoniale dei contratti stipulati dai genitori per conto dei figli, è necessario l’intervento dell’autorità giudiziaria. Nello specifico, l’intervento del giudice è obbligatorio [2] per tutti gli atti che eccedono l’ordinaria amministrazione.

 

LLpT: L’attività di controllo del giudice in cosa consiste?

P.P.: Preliminarmente, il giudice dovrà controllare le eventuali conseguenze in termini economici e di tutela dell’immagine del minore. Dovrà effettuare anche una verifica sull’effettivo utilizzo del patrimonio nell’interesse dei figli e per i bisogni della famiglia.

 

LLpT: Quando il minore sotto contratto compie la maggiore età, cosa succede?

P.P.: Il contratto è valido ed operativo. Pertanto, spiega i suoi effetti fino alla scadenza naturale.

 

LLpT: Chi è stato il primo sponsee del calcio italiano?

P.P.: Giuseppe Meazza, detto “il Balilla”; nonostante fumasse due pacchetti di sigarette al giorno, aveva denti così bianchi da sponsorizzare, negli anni trenta, il dentifricio “Diadermina”.

 

LLpT: Qual è stato il primo sponsor a comparire sulle maglie di una squadra del campionato di serie A?

P.P.: Nel 1979 il presidente del Perugia calcio voleva tesserare Paolo Rossi e propose al pastificio “Ponte” di finanziare la squadra in cambio della presenza del logo sulle maglie dei calciatori; così, a fronte dell’ingente esborso di 400 milioni di lire (somma pari all’ingaggio netto annuo del calciatore francese Michel Platini), la Ponte comparve sulla maglia dei grifoni, in spregio alla normativa federale vigente all’epoca, la quale vietava l’inserimento di loghi e sponsor sulle maglie delle società di calcio.

di MARTINA GRIMALDI


note

[1] Il titolo nono del codice civile (artt. 315 e ss.) è interamente dedicato alla disciplina della potestà dei genitori.

[2] Art. 320 cod. civ. 


Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube