Donna e famiglia | Articoli

Assegno per il nucleo familiare a favore della madre separata

5 Marzo 2017
Assegno per il nucleo familiare a favore della madre separata

Può la moglie separata chiedere l’assegno per il nucleo familiare per i figli sulla posizione Inps del marito se lui non lo chiede e lei non ha idonea posizione anche se in gestione separata?

Al quesito della lettrice è la stessa Inps che dà risposta specificando, nel proprio portale, quanto segue.

Innanzitutto l’Inps chiarisce che il coniuge di colui che ha diritto alla corresponsione dell’assegno per il nucleo familiare (anf; nel caso della lettrice l’avente diritto sarebbe il marito), può chiedere l’erogazione della prestazione purché non sia, a sua volta, titolare di un proprio autonomo diritto all’anf determinato da un rapporto di lavoro dipendente oppure da una prestazione previdenziale derivante da lavoro dipendente.

L’Inps aggiunge che:

1) l’accertamento dei requisiti che danno titolo all’assegno ed alla determinazione dell’importo dello stesso assegno continua ad avvenire con riferimento all’avente diritto;

2) la richiesta di pagamento da parte del coniuge deve essere presentata utilizzando il modello ANF 559.

Sempre l’Inps specifica che, in caso di genitori separati o divorziati, il diritto all’anf resta in capo al genitore affidatario anche se tale genitore non sia titolare in proprio di un diritto a richiedere la prestazione familiare (poiché non lavoratore o non titolare di pensione) e viene esercitato in virtù della posizione tutelata dell’altro coniuge a condizione che i requisiti di fatto, ossia i redditi del nucleo familiare dell’affidatario, consentano riconoscimento al diritto all’assegno per il nucleo familiare.

Articolo tratto da una consulenza dell’avv. Angelo Forte



Sostieni laleggepertutti.it

"La Legge per Tutti" è una testata giornalistica indipendente che da oltre 10 anni informa gratuitamente milioni di persone ogni mese senza il supporto di finanziamenti pubblici. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale.Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube