Diritto e Fisco | Articoli

Avvocati sempre più poveri

11 febbraio 2017


Avvocati sempre più poveri

> Diritto e Fisco Pubblicato il 11 febbraio 2017



Un avvocato su quattro, nel 2016, vive con meno di mille euro al mese mentre un decimo dichiara un reddito pari a zero.

Dati deprimenti quelli che emergono dalle ultime rilevazioni pubblicate da Cassa Forense sul reddito degli avvocati: nell’ultimo anno, un quarto degli avvocati italiani dichiara meno di 1.000 euro al mese, attestandosi su soglie di povertà mai raggiunte prima. E se anche la realtà si discosta dai dati ufficiali (non sempre il reddito nella dichiarazione dei redditi è uguale a quello effettivo), il divario non è più netto come un tempo, posti i penetranti strumenti di controllo e di repressione dell’evasione in mano all’Agenzia delle Entrate. Secondo l’elaborazione della Cassa (ricavata sulla base dei redditi Irpef e volumi Iva del 2015 dichiarati nel modello 5), su un totale di circa 240mila avvocati iscritti ce ne sono:

  • – 60 mila che non supera 10.300 euro l’anno;
  • – 40 mila che arriva a 20 mila euro l’anno;
  • – 20 mila che ha un reddito pari a zero;
  • – 20 mila che non ha neanche inviato, alla Cassa, il modello dichiarativo per il pagamento dei contributi previdenziali.

I risultati sono di tutta evidenza e ci consegnano uno spaccato in cui la professione dell’avvocato non ha più alcuna attrattiva, né in termini di decoro e prestigio, né in termini di remunerazione economica: due avvocati su tre (il 64,4%) guadagnano circa 1.600 euro al mese.

I più ricchi (circa il 20%) dichiarano 97.850 euro l’anno. Solo il 7% infine supera i 100.000 euro annui.

A incassare di meno sono gli avvocati calabresi (con circa 16.920 euro all’anno) seguiti da quelli che esercitano in Molise (19,581 euro all’anno) e Basilicata (20331 euro all’anno). Ai primi posti, invece, per reddito dichiarato ci sono gli avvocati della Lombardia (67.857 euro all’anno) e del Trentino (61.334 euro all’anno). 

In media, gli avvocati del Nord hanno dichiarato un reddito pari a 55.559 euro, quelli del Centro 42.512 euro e quelli di Sud e Isole 22.822 euro.

Questi dati però non hanno disincentivato le iscrizioni: aumenta il numero di giovani che decidono di iscriversi all’albo e, quindi, anche alla Cassa. Dai 235mila dell’anno scorso sono passati a 239mila di quest’anno. Stranamente però è proprio la Calabria la regione con il maggior numero di avvocati rispetto alla popolazione: sono 6,8 ogni mille abitanti. Seguono Campania e Lazio.


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

7 Commenti

  1. Però il fatto che siano in aumento le iscrizioni all’albo, in controtendenza rispetto a quanto affermato nell’analisi condotta, qualcosa vorrà dire….o no????

    1. … che tutti quelli che si sono ritrovati, prima, a studiare giurisprudenza perché non sapevano a quale facoltà iscriversi, si sono ritrovati, poi, a fare gli avvocati …

  2. Certo questo è un paese governato dai grandi gruppi industriali banche e assicurazioni, contro le quali si concentrava gran parte del contenzioso.
    Le novità normative degli ultimi 10 anni, forse anche prima ma non ne ho contezza, sono state tutte volte a rendere di fatto impossibile agire legalmente contro questi poteri.

  3. Questo e uno schiaffo morale per le persone che non hanno nemmeno i soldi per mangiare io con gli avvocati ho avuto un esperienza negativa quindi dico che e una vergogna l’agenzia delle entrate non verifica realmente i redditi di questi avvocati

    1. Rosanna, bisogna vedere se l’avvocato con te invece si è trovato bene…
      Smettete di andare dagli avvocati, poi schifate i dentisti e successivamente i parrucchieri (200 un taglio non è un furto, vero?). Piano piano smettete di comprare tutto, non uscite di casa. Tanto un paio di statali a famiglia ci sono sempre, premurosi genitori pensionati e falsi invalidi che vi aiuteranno ad arrotondare senza bisogno di competere sul mercato li avrete ancora per parecchio. Nessuno vi freghera’ più.
      Però ho paura che senza un avvocato onesto che vi aiuti con buoni consigli, qualora dovrete campare con le vostre abilita’ e basta, troverete solo fregature solenni.

      1. Lascia perdere, “Avvocatoredditozero”…non hanno ancora capito che il sistema ha abbattuto gli avvocati per turlupinare meglio ed indisturbatamente l’intera collettivitá! Sono carne da macello per banche, assicurazioni…e non l’hanno ancora capito!!!

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI