L’esperto | Articoli

Il leasing

11 Febbraio 2017 | Autore:
Il leasing

Cos’è il leasing, gli obblighi delle parti e l’utilità del contratto: conviene più acquistare o firmare un leasing?

Il leasing — secondo la definizione comunemente accolta — è un contratto con il quale una parte concede ad un’altra il godimento di un bene, dietro corrispettivo di un canone periodico, per un certo periodo di tempo, alla scadenza del quale è prevista, a favore della parte che ha ricevuto il godimento, la facoltà di scelta tra vari comportamenti quali:

restituire il bene;

proseguire nel godimento, versando un canone notevolmente ridotto;

— acquistarne la proprietà, pagando un’ulteriore somma;

— richiederne la sostituzione con un altro bene meglio utilizzabile;

— agire nelle altre forme stabilite nel contratto.

Oggetto e obblighi delle parti

Oggetto del contratto possono essere sia i beni mobili non consumabili che immobili, purché scelti dal conduttore.

Obblighi del locatore-finanziatore:

– acquistare o, comunque, a disposizione del conduttore i beni richiesti.

Obblighi del conduttore-utilizzatore

– Versare il canone.

– Sopportare i rischi del deterioramento o del perimento del

bene utilizzato.

– Alla scadenza del contratto: porre in essere uno dei comportamenti di cui sopra.

Tipi di leasing

Con la denominazione «leasing» sono nella pratica definiti due differenti istituti:

— il leasing operativo: in cui è la stessa impresa produttrice del bene a concederlo in godimento all’impresa utilizzatrice, generalmente per un periodo di tempo inferiore alla loro vita economica. In questo modo l’utilizzatore evita i rischi della proprietà del bene e nello stesso tempo gode di alcuni servizi collaterali (es.: assistenza tecnica e manutenzione) che l’impresa concedente, di norma, si impegna a fornirgli. In questa forma di leasing il canone costituisce il corrispettivo del godimento;

— il leasing finanziario: in cui la società di leasing (in genere, una società finanziaria) non è produttrice del bene ma si obbliga ad acquistarlo dal produttore per poi concederlo in godimento all’impresa utilizzatrice. Qui il leasing ha una prevalente funzione di finanziamento, in quanto è l’impresa concedente ad anticipare i capitali per l’acquisto del bene, mentre l’utilizzatore può servirsi del bene per tutta la durata della sua vita tecnico-economica pur senza acquistarne la proprietà e dover ricorrere ad altre forme di finanziamento.

Il canone comprende così il rimborso rateale del prezzo, gli interessi sul prezzo anticipato e le spese (e nulla ha a che vedere con il godimento).


Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube