Tech | Articoli

Ransomware, come scoprire se il nostro pc è vulnerabile

13 Febbraio 2017 | Autore:


> Tech Pubblicato il 13 Febbraio 2017



Vediamo come scoprire se il nostro pc e la nostra rete è protetta contro i ransomware o è vulnerabile all’attacco di qualche pirata informatico.

Abbiamo visto in questo articolo cosa sono i ransomware e come possiamo difenderci. Ma siamo sicuri di aver preso tutte le precauzioni? Se rimanessimo vittima dell’attacco di qualche pirata informatico, i nostri file potrebbero essere presi in ostaggio e per riaverli si dovrà pagare un riscatto.

Per verificare se la nostra suite di sicurezza offre una protezione efficace anche contro i ransomware possiamo utilizzare un piccolo programma chiamato RanSim. In pratica questo strumento simula il comportamento di ransomware e verifica se il computer è provvisto di un software in grado di rilevare e prevenire eventuali attacchi.

Per testare la vulnerabilità del nostro computer, possiamo scaricare RanSim da www.knowbe4.com/ransomware-simulator. Si tratta di un programma gratuito ma per scaricarlo dovremo compilare i campi a destra. Non è una vera e propria registrazione: possiamo usare anche informazioni false e poi cliccare sul pulsante Get RanSim!

Dalla pagina successiva clicchiamo su Click Here To Download RanSim per avviare lo scaricamento del programma. Al termine installiamolo e premiamo il tasto Launch.

Accederemo così all’interfaccia di RanSim. Per avviare il nostro test non ci resta che premere il pulsante Check Now e attendere qualche minuto. RanSim esegue una serie di test simulando dieci scenari diversi prendendo in considerazione i metodi di attacco usati dai ransomware più diffusi.

Al termine del test, visualizzeremo una finestra con i risultati da cui potremo capire se il nostro computer è vulnerabile o meno. Ci verrà mostrato anche quanti file sarebbero stati vulnerabili se si fosse verificato un vero attacco da parte di un ransomware.

RanSim non modifica alcun file ma si limita a verificare la vulnerabilità del nostro sistema per darci la possibilità di correre ai ripari installando una suite di sicurezza adeguata.


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI