Business | Articoli

IPhone pieghevole presto sul mercato?

25 Novembre 2016 | Autore:

> Business Pubblicato il 25 Novembre 2016



Brevettato da Apple un modello di iPhone pieghevole, i dettagli e le prospettive del mercato. 

Che sia per una scelta di marketing, per impedire che venga brevettato da altri o perché il prodotto sia in progettazione, la scelta effettuata da Apple di brevettare un modello di iPhone pieghevole è certamente interessante e apre una finestra su quello che potrebbe essere  il futuro prossimo degli smartphone.

Vediamo quali caratteristiche porrebbe avere il prodotto.

iPhone pieghevole: come sarà?

Stando ai progetti brevettati, l’iPhone pieghevole dovrebbe avere uno schermo flessibile, e si dovrebbe poter agganciare agli abiti.

I trentenni ricorderanno quale sia stata l’incredibile innovazione portata da Motorola quando il cellulare comune era un “mattoncino”: il lancio sul mercato dello Star-Tac ha rivoluzionato il mondo della telefonia mobile. Era il primo cellulare a poter stare chiuso (dunque senza rischi per la pressione involontaria dei tasti o per la rottura del display) in un palmo di mano.
I disegni si Apple oggi brevettati preludono ad una rivoluzione simile.

Apple non è la prima ad avere brevettato questo genere di dispositivo, anche Samsung qualche tempo fa aveva difatti fatto questa scelta.

Il display Apple in più è flessibile e questo lo renderebbe capace di agganciarsi agli abiti e di piegarlo in 2 o 3 parti.

In arrivo un iPhone 8 pieghevole e flessibile?

La domanda è: ma allora ci dobbiamo aspettare un iPhone 8 pieghevole? O un Galaxy S8 pieghevole? La risposta è  probabilmente no.

Perchè la logica del mercato e quella che governa i brevetti non vanno necessariamente di pari passo.

Brevettare un certo tipo di dispositivo permette di “cristallizzare” quell’idea e stabilirne la paternità, escludendo la possibilità che altri producano quel tipo di dispositivo con la medesima tecnologia. Un approccio al mercato che potrebbe quindi essere anche orientato ad evitare o indebolire la concorrenza piuttosto che a batterla.

Solo il tempo ci dirà quali saranno le evoluzioni. Ma tra oggi e il 2017, con le velocità  siderali con cui viaggia l’innovazione, potrebbe riservare sorprese.


Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA