HOME Articoli

Lo sai che? Condomini: ecco le nuove regole per amministratori, assemblea e spese

Lo sai che? Pubblicato il 17 settembre 2012

Articolo di




> Lo sai che? Pubblicato il 17 settembre 2012

Ecco quali saranno le nuove regole dei nostri condomini con la riforma in corso di approvazione.

Approda oggi alla Camera dei deputati il testo della riforma sui Condomini: entro martedì potranno essere presentati nuovi emendamenti, altrimenti l’esame passerà al Senato e, dopo, il disegno diventerà legge.

Ecco gli aspetti salienti della riforma.

Sarà vietato indire assemblee di condominio durante i giorni delle feste religiose (quelle di tutte le fedi riconosciute dallo Stato italiano).

Si potrà realizzare un sito internet del condominio da cui i condomini, muniti di una password, potranno scaricare rendiconti mensili, verbali di delibere assembleari e altre documentazioni.

Saranno determinate in modo più chiare le maggioranze per le votazioni in assemblea.

Le assemblee potranno decidere di nominare un revisore condominiale dei conti.

L’amministratore durerà in carica due anni e non uno soltanto e dovrà essere munito di una polizza assicurativa professionale a carico, però, dei condomini.

Sarà diritto del condomino distaccarsi dal riscaldamento in caso di malfunzionamento dell’impianto centralizzato.

Discordia è stata creata dalla previsione di un “Registro degli amministratori di condominio” e dal “Registro del Repertorio dei condomini”, per via dell’ulteriore appesantimento burocratico e dei costi che comporterebbe.

 


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:
Informativa sulla privacy

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI