Diritto e Fisco | Articoli

Quali sono i tipi di malware che possono infettare il pc?

20 febbraio 2017 | Autore:


> Tech Pubblicato il 20 febbraio 2017



Diamo un nome ai software malevoli che mettono a rischio la sicurezza del nostro computer e dei nostri dispositivi mobile.

Malware è il termine generico con cui viene identificato qualsiasi software dannoso che può attaccare e infettare il nostro computer. Il virus, ad esempio, è un malware, ma ci sono molte altre tipologie di minacce che possono mettere in pericolo il nostro pc e i nostri dispositivi intelligenti.

Conoscerli può aiutarci a prevenirli e a trovare le soluzioni per bloccarli e rimuoverli. Di seguito abbiamo elencato i tipi di malware che possono infettare il pc ordinandoli alfabeticamente e non per pericolosità.

I tipi di malware che possono infettare il pc

Adware. È un programma che una volta installato, causa l’apertura di fastidiose finestre pubblicitarie in altri programmi e nel browser quando navighiamo su Internet. Per rimuoverli occorre usare un tool apposito come ad esempio AdwCleaner.

Keylogger. È un malware che una volta installato sul pc, registra tutto quello che viene digitato; in questo modo riesce a rubarci le password e a spiare i messaggi che scambiamo.

Ransomware. Si tratta di un programma dannoso che prende in ostaggio i file e nega il loro accesso all’utente con la crittografia. Per rientrare in possesso dei propri file, al proprietario viene richiesto un riscatto, da pagare di solito in bitcoin. Attacca soprattutto i pc di aziende e piccoli uffici.

Rogueware. È un tipo di malware che finge di essere un programma non dannoso, come ad esempio un antivirus, che viene usato per installare in modo fraudolento adware e rubare dati personali.

Rootkit. È un malware che si installa all’interno del sistema utilizzando tecniche complesse per consentire l’accesso da remoto a un pirata informatico o ad altri malware. Viene utilizzato di solito per rubare dati e file personali.

Spyware. È un software di spionaggio che viene utilizzato per raccogliere di nascosto informazioni sulle attività della vittima, come i siti che visita, i programmi che usa e così via. Gli scopi possono essere i più vari, dall’invio di pubblicità mirata, alla raccolta di dati statistici. Di solito non viene rilevato dall’antivirus.

Trojan. Noto anche come Cavallo di Troia, è un malware che si nasconde all’interno di un altro software all’apparenza innocuo, infettando così la macchina e aprendo delle brecce per l’installazione di altri malware.

Virus. È di sicuro il malware più conosciuto ma non il più diffuso. Si installa attraverso un eseguibile di solito scambiato per un programma innocuo, e può procurare danni di vario tipo, dalla cancellazione dei file al blocco completo del sistema.

Worm. È simile a un virus ma non ha bisogno di un eseguibile per diffondersi. Sfrutta delle falle del sistema per propagarsi e auto-replicarsi attraverso la rete aziendale o le email.

Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI