Business | Articoli

Le luci di Natale le controlli con lo smartphone, ecco come

29 Novembre 2016
Le luci di Natale le controlli con lo smartphone, ecco come

Frutto di un’app “stagionale” che in realtà nasconde una tecnologia di altissima qualità. Ecco Twinkly.

Si chiama Twinkly ed è un’idea nata dal crowdfunding, l’esempio perfetto di come un’idea di alta specializzazione tecnologica possa entrare nelle nostre vite in maniera leggera.

Si chiama “internet of things” internet delle cose, e consiste nella possibilità di applicare agli oggetti le proprietà di connettività sino a poco tempo fa riservate ai soli computer.

Twinkly è uno degli ultimi esempi di come la tecnologia di alta specializzazione, a costi moderati, possa entrare anche negli aspetti frivoli delle nostre vite.
Anche negli addobbi natalizi.

Come funziona Twinkly

Twinkly è un sistema che permette di controllare un filo di luci di natale della lunghezza di 10 metri, composto da 100 led.
Il cavo, l’intermittenza, il colore, lo stile, vengono controllate attraverso un’App disponibile per i market di Android e Apple.
Si può selezionare lo stile preimpostato o disegnarne di nuovi, direttamente sull’immagine 2d dell’albero sul telefono, scattando la foto dell’albero, difatti, il sistema riconosce il posizionamento delle luci, mappa l’albero e ne permette la personalizzazione.

Come è stato finanziato Twinkly?

Twinkly è stato finanziato da Kickstarter, la più conosciuta piattaforma di crowdfunding oggi disponibile, il finanziamento raggiunto è stato di 52.744 euro.
Per sapere come finanziare le tue idee bizarre o tecnologiche attraverso il crowdfunding, ti suggeriamo il nostro approfondimento: Il Crowdfunding: un nuovo strumento di finanziamento per diversi tipi di utenti.



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube